Federation of American Scientists

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Federation of American Scientist)
Federation of American Scientists
Federation of American Scientists (logo).gif
Abbreviazione FAS
Tipo Organizzazione internazionale
Fondazione 1945
Sede centrale Stati Uniti Washington, D.C.
Presidente Charles D. Ferguson
Lingua ufficiale inglese
Sito web 

La Federation of American Scientists (FAS; in italiano: Federazione degli scienziati americani) è un'organizzazione fondata nel 1945 da scienziati del Progetto Manhattan che ritenevano che gli scienziati, ingegneri e altri tipi di innovatori avessero l'obbligo etico di portare la loro conoscenza ed esperienza a sostegno di chi avesse dovuto prendere cruciali decisioni riguardanti la sicurezza nazionale. I primi progetti della FAS si focalizzarono sul controllo delle armi nucleari e sulla ricerca relativa all'energia nucleare per usi pacifici.

Nel 2010 era sostenuta da 86 Premi Nobel[1][2] appartenenti ai campi della chimica, economia, medicina e fisica. La FAS attualmente si occupa di un gran numero di questioni dove il contributo di analisi basate sulla scienza e la tecnologia è fondamentale.

Progetti[modifica | modifica wikitesto]

Lo "Strategic Security Program" (programma di sicurezza strategica) porta avanti progetti che possano ridurre eventuali minacce agli Stati Uniti, i loro alleati, ed il mondo intero, costituite da un novero di armi biologiche, chimiche, convenzionali e nucleari. Gli U.S.A. confrontano un ampio raggio di potenziali minacce in ambito di sicurezza che sono cambiate enormemente sin dalla fine della Guerra Fredda.

I legislatori e gli amministratori del denaro e delle strutture pubbliche che sono impegnati in questioni concernenti la sicurezza militare e civile, devono affrontare in modo consapevole e ben informato una enorme quantità di questioni tecniche caratterizzate dal presentare una crescente complessità, che implica la necessità di un accesso rapido a rapporti evidenzianti i fatti rilevanti e le analisi ed implicazioni di questi eventi eseguiti da esperti della massima competenza possibile. Il FAS continua a dare grande priorità a progetti aventi come scopo il cercare di ridurre il numero ed il ruolo delle armi nucleari, la messa in sicurezza delle armi, dei materiali e dei centri nucleati esistenti, il rafforzamento delle politiche di non-proliferazione internazionale e la sorveglianza su tutte le modalità e meccanismi che possano portare alla diffusione di tecnologie pericolose, in modo che non possano arrivare nelle mani di stati inaffidabili e/o gruppi terroristici.

Recentemente il FAS ha tenuto rapporti e conferenze presso il Congresso USA, che hanno portato all'affossamento del progetto di sviluppo di una mini-bomba nucleare (la RNEP, acrònimo di "Robust Nuclear Earth Penetrator") ad esplosione sotterranea, dimostrando teoricamente che i suoi effetti in superficie non sarebbero stati affatto limitati, e che la contaminazione risultante sarebbe stata quasi identica a quella dovuta ad una (già disponibile) mini-bomba nucleare ad esplosione superficiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN153163169 · ISNI: (EN0000 0001 0266 1628