Faryion Wardrip

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
Faryion Edward Wardrip
Nascita6 marzo 1959 (Salem, Indiana)
Vittime accertate5
Periodo omicidi1984–1986
Luoghi colpitiContea di Denton, Archer County, Contea di Tarrant, Contea di Wichita
Metodi uccisioneaccoltellamento
Altri criminiviolenza sessuale
Arresto6 maggio 1986 e 14 febbraio 1999
Provvedimenticondanna a morte commutata in ergastolo

Faryion Edward Wardrip (Salem, 6 marzo 1959) è un serial killer statunitense.

Wardrip violentò ed uccise cinque giovani donne a Wichita Falls (Texas) e nelle regioni limitrofe tra il 1984 e il 1986.[1][2]

Il 6 maggio 1986 Wardrip si presentò a casa di Tina Kimbrew, una ragazza ventunenne conosciuta da poco, lei lo fece amichevolmente entrare ma lui l'assalì improvvisamente uccidendola. Il 9 maggio successivo l'assassino telefonò alla polizia avvertendo che era in procinto di suicidarsi, ma poi cambiò idea e attese l'arrivo degli agenti a cui confessò l'omicidio commesso pochi giorni prima.

Venne arrestato, processato e condannato a 35 anni di carcere. Per via della buona condotta nel 1997 ottenne la libertà condizionale e si trasferì a Olney, dove si sposò ed iniziò a condurre una vita esemplare, diventando anche molto attivo nella Chiesa locale dove curava attività per i bambini.

Nel 1999 l'investigatore John Little riprese le indagini su alcuni omicidi rimasti insoluti che si erano verificati a Wichita Falls negli anni '80. Così facendo scoprì un legame fino ad allora rimasto sconosciuto tra Wardrip e una delle vittime - Ellen Blau.

Con uno stratagemma Little riuscì a procurarsi il DNA di Wardrip e le analisi successive rivelarono che nel 1985 era stato proprio lui a violentare ed uccidere Terry Lee Sims - 20 anni - e Toni Gibbs - 21 anni.

Una volta arrestato Wardrip confessò anche gli omicidi di Ellen Blau - 21 anni - e di Debra Taylor - 26 anni.

Alla fine del 1999 il reo confesso venne condannato alla pena di morte per lo stupro e l'assassinio di Terri Lee Sims più tre ergastoli per le altre tre vittime.[3]

Nel 2010 - in seguito ad appello - la pena di morte venne commutata in carcere. Wardrip sta attualmente scontando i tre ergastoli.[4]

Un libro basato sui suoi crimini, Body Hunter, venne scritto nel 2001 da Patricia Springer.[5]

Un altro libro riguardo ai crimini di Wardrip e le relative indagini, Scream at the sky, venne scritto da Carlton Stowers nel 2003.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie