Falsi colori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La tecnica fotografica dei falsi colori viene usata per rendere visibili informazioni o immagini normalmente non percepibili all'occhio umano (come per esempio immagini riprese all'infrarosso o all'ultravioletto), ma registrabili tramite strumenti appositi.

La tecnica viene usata anche in astronomia, per elaborare immagini riprese originariamente in bianco e nero o filtrate su specifiche lunghezze d'onda, ricombinandole poi per simulare la colorazione effettiva.