Evangelista Andreoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Evangelista Andreoli (Disvetro, 1810Mirandola, 1875) è stato un pianista, organista e insegnante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Evangelista Andreoli nacque a Disvetro, in provincia di Modena, nel 1810.[1]

Svolse per anni l'attività di insegnante alla scuola musicale di Mirandola.[1]

Pur essendo privo delle gambe, lavorò come organista grazie alla sua progettazione e realizzazione di uno straordinario apparecchio ortopedico.[1]

La sua famiglia fu numerosa e ben cinque figli diventarono musicisti, tra i quali si possono menzionare Carlo Andreoli, Guglielmo Andreoli senior e Guglielmo Andreoli junior.[1]

Evangelista Andreoli morì a Mirandola, nel 1875.[1]

Carlo (1840–1908) studiò pianoforte e organo con il padre[2] e si distinse successivamente per le pregevoli tournées in Francia e in Inghilterra, oltre che per la sua carriera di docente al Conservatorio di Milano.[1][3]

Assieme a Guglielmo fondò e diresse i "Concerti Sinfonici Popolari".[1]

Guglielmo junior (1862–1932), ebbe nel padre un ottimo maestro, e contribuì alla rinascita musicale italiana.[1]

Guglielmo senior (1835–1860), ben addestrato dal padre, venne definito un "ragazzo prodigio", ma ebbe seri problemi di salute.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Evangelista Andreoli, in le muse, I, Novara, De Agostini, 1964, pp. 224-225.
  2. ^ Evangelista Andreoli, in Dizionario biografico degli italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 2 marzo 2019.
  3. ^ A. Della Corte e G. M. Gatti, Dizionario di Musica, Torino, Paravia, 1956, p. 15.
  4. ^ Dizionario biografico dei più celebri poeti ed artisti melodrammatici..., su books.google.it. URL consultato il 2 marzo 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Riccardo Allorto, Carlo Andreoli, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 3, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1961.
  • Marco Bolzani, Gli Andreoli di Mirandola e i Concerti Popolari milanesi (1877—1887), Edizioni «Al Barnardon», 1988.
  • Attilio Brugnoli, Evangelista Andreoli, in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  • George Grove, Andreoli family, Londra, Macmillan and Company, 1900, A Dictionary of Music and Musicians.
  • G. Roncaglia, Una nidiata di musicisti - Gli A. di Mirandola, in Atti e Memorie della R. Acc. di Scienze, Lettere ed Arti di Modena, IV, nº 4, 1934, pp. 2-27.
  • G. Tebaldini, Una famiglia di musicisti, gli Andreoli, in L'Arte pianistica, V, nº 10, 1918.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]