Etsy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Etsy
Logo
URL
Commerciale
Tipo di sito Commercio elettronico
Lingua Inglese
Registrazione opzionale
Creato da Robert Kalin, Chris Maguire, Haim Schoppik, Jared Tarbell
Lancio 18 giugno 2005
Stato attuale attivo

Etsy è un sito web dedicato all'e-commerce, all'interno del quale gli iscritti possono vendere prodotti artigianali oppure oggetti vintage. Fondato nel 2005, il sito può essere paragonabile ad Amazon.com ed eBay[1] ma operante nel mondo dell'artigianato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il sito Etsy venne attivato il 18 giugno 2005 da Robert Kalin Chris Maguire e Haim Schoppik, cui si aggiunse successivamente Jared Tarbell. Gli introiti del sito derivano da 20 centesimi per ogni annuncio pubblicato, e dal 3,5% sul prezzo finale della compravendita[2].

Nel 2006 le vendite si aggiravano sui 170.000 dollari, mentre l'anno successivo salirono a 1,7 milioni, con 325.000 utenti registrati e 50.000 venditori[1]. Nel corso del 2008 il valore delle merci vendute attraverso Etsy si attestava tra i 10 e i 13 milioni di dollari al mese[3], mentre nel 2010 la community si aggirava sui 5 milioni di utenti, con 724 milioni di visite mensili al sito[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]