Energia di soglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In fisica delle particelle, l'energia di soglia per la produzione di una particella è il minimo valore di energia cinetica che una coppia di particelle in movimento deve possedere quando esse collidono[1]. L'energia di soglia è sempre maggiore o uguale all'energia a riposo della particella che si vuole produrre. Nella maggior parte dei casi, dato che anche la quantità di moto viene conservata, l'energia di soglia è significativamente maggiore rispetto all'energia a riposo della particella desiderata e perciò ci sarà ancora una considerevole energia cinetica nelle particelle finali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maurizio Gasperini, Manuale di Relatività Ristretta: Per la Laurea triennale in Fisica, Springer Science & Business Media, 1° novembre 2010, ISBN 9788847016057. URL consultato il 19 luglio 2017.
Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica