Ederson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore brasiliano nato nel 1989, vedi Éderson Alves Ribeiro Silva.
Ederson
Ederson1.JPG
Ederson con la maglia del Nizza
Nome Ederson Honorato Campos
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 181 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Flamengo
Carriera
Giovanili
2001-2003RS Futebol
Squadre di club1
2003-2004RS Futebol46 (23)
2004Internacional3 (0)
2004-2005Juventude5 (1)
2005-2008Nizza91 (16)
2008-2012O. Lione82 (11)
2011O. Lione 23 (1)
2012-2015Lazio34 (3)
2015-Flamengo16 (4)[1]
Nazionale
2003Brasile Brasile U-176 (2)
2010Brasile Brasile1 (0)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di calcio Under-17
Oro Finlandia 2003
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 luglio 2016

Ederson Honorato Campos, meglio noto come Ederson (Parapuã, 13 gennaio 1986), è un calciatore brasiliano, centrocampista del Flamengo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi: Internacional e Juventude[modifica | modifica wikitesto]

Ederson ha iniziato la sua carriera calcistica giocando per le strade di San Paolo. All'età di 15 anni entra a far parte delle giovanili del club brasiliano dell'RS Futebol. Dopo una stagione trascorsa in prima squadra, passa nel 2004 prima all'Internacional, con il quale vince un Campionato Gaucho, e pochi mesi dopo alla Juventude, giocando 5 partite e realizzando una rete.

L'approdo in Francia: Nizza ed Olympique Lione[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2005 viene acquistato dalla squadra francese del Nizza, inizialmente con la formula del prestito. Il 5 febbraio 2005 fa il suo debutto in Ligue 1 durante la gara pareggiata per 1-1 con il Metz, entrando al 72'. Alla sua terza apparizione con la maglia rossonera, mette a segno il suo primo gol nel campionato francese nella partita contro i rivali del Monaco, sconfitti per 2-1 proprio grazie alla marcatura del brasiliano. La stagione successiva, Ederson veste la maglia numero 10, collezionando 20 presenze impreziosite da 2 reti.

Nell'annata 2006-2007 totalizza 30 presenze in campionato con 6 gol fatti, tra i quali quello realizzato su calcio di rigore al 92' contro l'Olympique Marsiglia, regalando la vittoria al Nizza per 2-1, e i due messi a segno nella gara contro il Bordeaux, anche questa vinta dai rossoneri per 2-1. A fine stagione il Nizza si piazza al sedicesimo posto in classifica.

Ederson rimane con il Nizza anche nella stagione 2007-2008, con 36 partite disputate e 7 gol segnati, ottenendo l'ottavo posto finale. Nel gennaio 2008 passa ai campioni di Francia in carica dell'Olympique Lione per una cifra vicina ai 14,9 milioni di euro, rimanendo al Nizza fino al termine del campionato.

Approda così alla società del presidente Jean-Michel Aulas nel giugno del 2008, insieme al portiere Hugo Lloris, già suo compagno di squadra nel Nizza. Fa il suo debutto in maglia lionese il 10 agosto 2008 nella gara interna vinta per 3-0 contro il Tolosa, e mette a segno il suo primo gol con la sua nuova squadra il 20 settembre dello stesso anno contro il Le Havre, sconfitto per 1-0 proprio grazie al calcio di rigore trasformato da Ederson. Il brasiliano prende parte anche alle partite di Champions League.

Nella stagione 2011-2012 conquista con la maglia dell'OL la Coppa di Francia.

L'arrivo alla Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2012, dopo essersi svincolato dall'Olympique Lione ed aver ottenuto la cittadinanza italiana, Ederson sottoscrive un contratto quinquennale con il club romano della Lazio.[2] Esordisce in Serie A il 16 settembre 2012 sostituendo Antonio Candreva nel secondo tempo della partita contro il ChievoVerona, partita che finirà 3-1 per i biancocelesti.[3]

Il 30 settembre, dello stesso anno, mette a segno il suo primo gol con la maglia biancoceleste contro il Siena, segnando di testa da calcio d'angolo, la partita finirà poi 2-1 per le Aquile.[4] Si ripete Il 4 ottobre, siglando il suo primo gol europeo, nella vittoriosa gara di Europa League contro gli sloveni del Maribor, battuti proprio grazie alla rete del brasiliano.[5] Torna in campo il 18 febbraio 2013, dopo l'infortunio di Maribor, nella sconfitta per 3-0 contro il Siena.[6] Torna a segnare il 7 marzo, nella gara d'andata degli ottavi di finale di Europa League, contro lo Stoccarda, partita vinta dai biancocelesti per 2-0.[7] Il 26 maggio 2013 vince la Coppa Italia battendo in finale la Roma per 1-0.[8] Il 18 agosto 2013 perde la Supercoppa italiana 2013 contro la Juventus per 4-0.[9]

Il 20 maggio 2015 perde la finale di Coppa Italia dove la Lazio viene sopraffatta dalla Juventus per 2-1.[10]

Il ritorno in Brasile: Flamengo[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 luglio 2015 viene ufficializzata la risoluzione del contratto che Ederson aveva con la Lazio, e l'indomani firma l'accordo con il Flamengo, tornando così a giocare nel suo paese natio.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 è diventato campione del mondo con la Nazionale Under-17 brasiliana ai Mondiali di Finlandia.

Il 26 luglio 2010, fu convocato per la prima volta in Nazionale brasiliana dal CT Mano Menezes in occasione della partita amichevole contro gli Stati Uniti.

Nella sua gara d'esordio con la maglia della Nazionale, Ederson fu costretto dopo un paio di minuti ad abbandonare per infortunio[senza fonte] il terreno di gioco, sostituito dall'attaccante Carlos Eduardo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 3 luglio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003 Brasile RS Futebol B/RS 34 20 - - - - - - - - - 34 20
2004 B/RS 12 3 - - - - - - - - - 12 3
Totale RS Futebol 46 23 - - - - - - 46 23
2004 Brasile Internacional A 3 0 - - - - - - - - - 3 0
2004-2005 Brasile Juventude A 5 1 - - - - - - - - - 5 1
gen.-giu. 2005 Francia Nizza L1 5 1 CF+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 5 1
2005-2006 L1 20 2 CF+CdL 0+5 0+1 - - - - - - 25 3
2006-2007 L1 30 6 CF+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 30 6
2007-2008 L1 36 7 CF+CdL 2+2 0+1 - - - - - - 40 8
Totale Nizza 91 16 9 2 - - - - 100 18
2008-2009 Francia Olympique Lione L1 35 5 CF+CdL 1+1 0+0 UCL 8 0 - - - 45 5
2009-2010 L1 24 2 CF+CdL 2+1 0+0 UCL 10[11] 0 - - - 37 2
2010-2011 L1 8 2 CF+CdL 0+0 0+0 UCL 0 0 - - - 8 2
2010-2011 Francia Olympique Lione 2 CFA 3 1 - - - - - - - - - 3 1
2011-2012 Francia Olympique Lione L1 15 2 CF+CdL 1+3 0+0 UCL 6 0 - - - 25 2
Totale Olympique Lione 82 11 9 0 24 0 - - 115 11
2012-2013 Italia Lazio A 15 1 CI 0 0 UEL 8 2 - - - 23 3
2013-2014 A 15 1 CI 1 0 UEL 5 0 SI 1 0 22 1
2014-2015 A 4 1 CI 1 0 - - - - - - 5 1
Totale Lazio 34 3 2 0 13 2 1 0 50 5
2015 Brasile Flamengo A/RJ+A 0+8 0+3 CB 2 0 - - - - - - 10 3
2016 A/RJ+A 7+8 0+1 CB 4 0 CS 0 0 - - - 19 1
2017 A/RJ+A 0 0 CB 0 0 CL 0 0 - - - 0 0
Totale Flamengo 7+16 4 6 0 - - - - 29 4
Totale carriera 287 59 26 2 37 2 1 0 351 63

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-8-2010 East Rutherford Stati Uniti Stati Uniti 0 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 72’ 72’, Uscita al 75’ 75’
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Internacional: 2004
Flamengo: 2017

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Lione: 2011-2012
Lazio: 2012-2013

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 23 (4) se si conta il campionato carioca
  2. ^ Ederson è della Lazio, su sslazio.it, 2 luglio 2012. URL consultato il 2 luglio 2012.
  3. ^ Chievo-Lazio 1-3: Hernanes Profeta, solito Klose, Petkovic vola, su ilmessaggero.it, 16 settembre 2012. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  4. ^ Lazio, Ederson: esordio con gol “Chiamatemi aquila”, su ilmessaggero.it, 30 settembre 2012. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  5. ^ Ederson fa il bis, la Lazio vola, su it.uefa.com, 4 ottobre 2012. URL consultato il 5 ottobre 2012.
  6. ^ Siena-Lazio, Ederson: "Felice di tornare col gruppo", su calciomercato.it, 18 febbraio 2013. URL consultato il 19 febbraio 2013.
  7. ^ EuroLazio da sballo, Stoccarda ko 2-0, su corrieredellosport.it, 7 marzo 2013. URL consultato l'8 marzo 2013.
  8. ^ Coppa Italia, Roma-Lazio 0-1: Lulic regala il sesto trofeo ai biancocelesti, in La Repubblica, 26 maggio 2013. URL consultato il 26 maggio 2013.
  9. ^ Juventus 4 - 0 Lazio soccerway.com
  10. ^ Juventus, in bacheca la decima Coppa Italia! Lazio freddata da mitra Matri, in tuttomercatoweb, 30 maggio 2015.
  11. ^ 1 presenza nel quarto turno preliminare contro l'Anderlecht.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Ederson, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • Ederson, su Soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata