Ditto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Ditto 
Ditto
Ditto

Nome nelle varie lingue
Italiano Ditto
Giapponese メタモン Metamon
Tedesco Ditto
Francese Metamorphe
 Pokédex 
Classico 132
Johto 92
Hoenn 287
Unima 261
Caratteristiche
Specie Pokémon Mutante
Altezza 30 cm
Peso 4 kg
Generazione Prima
Stato Base
Tipo Normale
Abilità Scioltezza
Sosia
Legenda · progetto Pokémon

Ditto (in giapponese メタモン Metamon, in tedesco Ditto, in francese Metamorphe) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Normale. Il suo numero identificativo Pokédex è 132.

Ditto è in grado di copiare l'aspetto, le mosse, il tipo e le statistiche[1] del Pokémon avversario, utilizzando l'attacco Trasformazione (へんしん? Transform) o l'abilità Sosia.[2][3]

Il Pokémon è in grado di produrre uova tramite allevamento con qualunque specie di Pokémon possa riprodursi. Non può quindi produrre uova di Pokémon leggendari, né di Pokémon Baby, né con Unown.[4] Può tuttavia riprodursi con Manaphy, sebbene possa generare solamente uova di Phione, e con tutti i Pokémon asessuati[5].[6] Non è tuttavia possibile produrre uova di Ditto.[7]

A Ditto sono associati due strumenti, Metalpolvere (メタルパウダー? Metal Powder) e Velopolvere (スピードパウダー? Quick Powder), introdotti rispettivamente nella seconda e nella quarta generazione. Il primo oggetto incrementa le statistiche Difesa e Difesa Speciale del Pokémon[8], mentre il secondo ne aumenta la Velocità.[9][10]

È uno dei Pokémon utilizzati da Drake e da Green. L'allenatrice Duplica possiede solamente esemplari di Ditto.[11]

Nel videogioco Pokémon Link! Ditto assume il ruolo di jolly.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome probabilmente deriva dall'aggettivo maschile greco διττός dittòs (duplice, ambiguo). Potrebbe derivare anche dal latino dictum, che si usava per riferirsi alla copiatura delle idee, o dalla parola inglese ditto (idem).

Il suo nome giapponese, メタモン Metamon, potrebbe derivare dall'unione delle parole inglesi metamorphosis (metamorfosi) e monster (mostro).

Il suo nome francese, Metamorph, probabilmente deriva da métamorphose (metamorfosi).

Origine[modifica | modifica sorgente]

Ditto potrebbe essere ispirato alle amebe o ai blob.

In un'intervista alla rivista @Gamer, Junichi Masuda e Ken Sugimori hanno affermato che Ditto è basato sulla faccina sorridente, rappresentata dall'emoticon ":)".[12]

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Questo Pokémon non possiede evoluzioni o pre-evoluzioni.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Rosso/Blu: Può copiare il codice genetico del suo nemico e trasformarsi nella sua copia perfetta.
  • Giallo: Quando incontra un nemico è capace di trasformarsi nella sua copia perfetta in un baleno.
  • Oro/HeartGold: Si può trasformare in qualsiasi cosa. Quando dorme si tramuta in pietra per evitare gli attacchi.
  • Argento/SoulSilver: La sua capacità di trasformarsi è perfetta. Ma se lo si fa ridere, perde subito il travestimento.
  • Cristallo: Quando sfida un altro Ditto, raddoppia la velocità per assumere la forma dell'avversario.
  • RossoFuoco: Può ricombinare a piacere la propria struttura cellulare per trasformarsi in altri esseri viventi.
  • VerdeFoglia: Può copiare il codice genetico del suo nemico e trasformarsi nella sua copia perfetta.
  • Rubino/Zaffiro/Smeraldo: Ditto cambia la sua struttura cellulare per assumere molte altre forme. Tuttavia, quando si affida solo alla sua memoria, talvolta dimentica dettagli importanti.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco: Ha la capacità di modificare la sua struttura cellulare per trasformarsi in qualsiasi cosa veda.
  • Nero2/Bianco2: Può modificare la sua struttura cellulare assumendo le sembianze di ciò che vede. Ritorna se stesso quando è stanco.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile catturare Ditto all'interno della Grotta Ignota. Nelle versioni Rosso e Blu e nei rispettivi remake è inoltre presente nei Percorsi 13, 14 e 15. Nei titoli della prima generazione era disponibile anche lungo il Percorso 23, mentre in Giallo, Rosso Fuoco e Verde Foglia è possibile ottenerlo nella Villa Pokémon.

In Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon HeartGold e SoulSilver è presente lungo i Percorsi 34 e 35. Nei remake della quarta generazione è inoltre possibile catturarlo nella Zona Safari di Johto. Dalla seconda generazione il Pokémon assume un ruolo importante per via dell'introduzione dell'allevamento delle uova. Può infatti riprodursi con la maggior parte dei Pokémon (indipendentemente dal sesso).

Ditto è assente nei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro, mentre in Pokémon Diamante e Perla è possibile catturarlo lungo il Percorso 218 utilizzando il Poké Radar. In questi ultimi due titoli può accoppiarsi con Manaphy per produrre un uovo di Phione. È inoltre presente in Pokémon Smeraldo, all'interno del tunnel dietro la casa del Cercafossili situata lungo il Percorso 114, accessibile dopo aver sconfitto la Lega Pokémon, e nella versione Platino, in cui è disponibile nel Giardino Trofeo.

In Pokémon Versione Nera e Versione Bianca e Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 Ditto è disponibile all'interno della Fossa Gigante. Negli ultimi due titoli è possibile catturare nei pressi della Fossa Gigante un esemplare di Ditto dotato dell'Abilità Sosia.[13]

Nei videogiochi Pokémon X e Y Ditto è presente all'interno della Valle dei Pokémon, oltre ad essere disponibile nel Safari Amici.

Ditto è uno dei boss di Pokémon Ranger: Tracce di Luce. Nel videogioco assumerà l'aspetto dei Pokémon leggendari Raikou, Entei e Suicune.[14]

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi, nell'anime e nel manga Ditto utilizza esclusivamente la mossa di tipo Normale Trasformazione. Non può apprendere MT e MN o attacchi tramite allevamento o Guida Mosse.

Nel gioco di carte collezionabili Ditto utilizza le mosse Libbra e Palla Energia.

Trasformazione[modifica | modifica sorgente]

Trasformazione è l'unica mossa che Ditto può apprendere. Oltre a Ditto, anche il Pokémon leggendario Mew può utilizzare tale mossa. Trasformazione permette di copiare:[2]

  • la specie, il verso e l'aspetto del Pokémon avversario
  • le statistiche Attacco, Difesa, Attacco Speciale, Difesa Speciale e Velocità ed eventuali variazioni delle stesse
  • i tipi e gli attacchi del Pokémon avversario[15]
  • gli IV del Pokémon avversario, che servono esclusivamente per stabilire il tipo della mossa Introforza (めざめるパワー? Hidden Power).[15]

Il Ditto trasformato perderà eventuali benefici dall'utilizzo degli strumenti Metalpolvere e Velopolvere[15], sebbene potrà sfruttare le peculiarità degli oggetti che influenzano il Pokémon imitato.[2] Inoltre ogni mossa copiata possederà solamente 5 PP (Punti Potenza).[15]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 48 (max 300)
  • Attacco: 48 (max 214)
  • Difesa: 48 (max 214)
  • Attacco Speciale: 48 (max 214)
  • Difesa Speciale: 48 (max 214)
  • Velocità: 48 (max 214)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Ditto appare per la prima volta nel corso dell'episodio Un Pokémon dopo l'altro (Ditto's Mysterious Mansion) in cui Duplica fa affrontare il suo Pokémon contro il Bulbasaur di Ash Ketchum.[16] La stessa allenatrice è inoltre presente in Imitazioni (Imitation Confrontation) con un altro esemplare del Pokémon.[17] Entrambi i Ditto di Duplica presentano una particolarità: il primo inizialmente non era in grado d'imitare il volto del Pokémon imitato, mentre il secondo, chiamato Mini-Dit, è incapace di modificare le sue dimensioni durante la trasformazione.[11]

Drake utilizza un Ditto contro il Pikachu di Ash nel corso di L'Isola del Drago (Hello Pummelo).[18]

Un membro del Team Magma possiede un esemplare del Pokémon mostrato in La macchina del meteo (Unfair Weather Friends).[19]

Un Ditto Shiny è inoltre presente nell'episodio I due Ditto! (Dealing With a Fierce Double Ditto Drama!).[20]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Ditto appare in 18 carte, prevalentemente di tipo Incolore, appartenenti ad 8 set:[21][22]

  • Fossil (due carte, una delle quali Olografica)
  • Gym Challenge (Pokémon del capopalestra Koga)
  • Skyridge
  • EX RossoFuoco e VerdeFoglia (Olografica)
  • EX Specie Delta (10 carte, una delle quali Incolore)
  • Il Risveglio dei Miti
  • Battaglie Trionfali
  • Confini Varcati (Olografica)

Le 10 carte di EX Specie Delta presentano il Poké-Power Duplicare che danno la possibilità di scambiare la carta per un altro Ditto. Ditto può tramutarsi nei Pokémon Bulbasaur (Erba), Charmander (due carte di tipo Fuoco), Mr. Mime (Psiche), Pikachu (due carte di Lampo), Squirtle (due carte di tipo Acqua) e Geodude (Combattimento).

Una carta di Ditto compare esclusivamente nel videogioco Pokémon Trading Card Game, in sostituzione a quella del set Fossil.[23]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ad eccezione del livello e dei Punti Salute
  2. ^ a b c (EN) Transform da Serebii.net
  3. ^ (EN) Imposter da Serebii.net
  4. ^ (EN) No Eggs da Serebii.net
  5. ^ Magnemite, Magneton, Magnezone, Voltorb, Electrode, Staryu, Starmie, Porygon, Porygon2, Porygon-Z, Shedinja, Lunatone, Solrock, Baltoy, Claydol, Beldum, Metang, Metagross, Bronzor, Bronzong, Rotom, Phione, Klink, Klang, Klinklang, Cryogonal, Golett e Golurk
  6. ^ (EN) Pokémon Breeding Guide da Psypoke
  7. ^ (EN) Genderless da Bulbapedia
  8. ^ solo la Difesa nelle generazioni precedenti alla quarta
  9. ^ (EN) Metal Powder da Serebii.net
  10. ^ (EN) Quick Powder da Serebii.net
  11. ^ a b (EN) Duplica da Bulbapedia
  12. ^ (EN) Unused Pokémon design revealed in magazine interview da Bulbanews
  13. ^ (EN) Pokémon Black 2 & Pokémon White 2 - Hidden Grotto da Serebii.net
  14. ^ (EN) Pokémon Ranger - Guardian Signs - Boss Pokémon da Serebii.net
  15. ^ a b c d (EN) Transform da Psypoke
  16. ^ (EN) Episode 37 - Ditto's Mysterious Mansion da Serebii.net
  17. ^ (EN) Episode 176 - Imitation Confrontation da Serebii.net
  18. ^ (EN) Episode 113 - Hello Pumello da Serebii.net
  19. ^ (EN) Episode 359 - Unfair Weather Friends! da Serebii.net
  20. ^ (EN) Shiny Pokémon: Ditto da Serebii.net
  21. ^ (EN) Ditto (TCG) da Bulbapedia
  22. ^ (EN) #132 Ditto - Cardex da Serebii.net
  23. ^ (EN) Ditto (GB 1) da Bulbapedia

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, pag. 98. ISBN 978-4549669140.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, pag. 103. ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, pag. 37. ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, pag. 99. ISBN 978-1930206120.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, pag. 125. ISBN 978-0761547082.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 79. ISBN 978-0761556350.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 426. ISBN 978-0761562085.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 261. ISBN 978-0307468031.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 264. ISBN 978-0307468055.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon