Dito medio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – se cercavi il gesto offensivo fatto con la mano, vedi Gesto del dito medio alzato, se cerchi l'opera d'arte comunemente conosciuta con "il dito medio" allora vedi L.O.V.E.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Un dito medio

Il dito medio è il terzo dito della mano. È posto tra l'indice e l'anulare, e solitamente è il dito più lungo e nell'uomo e nei primati è solitamente anche il più robusto, e quindi quello su cui si fa più forza per afferrare. Viene anche chiamato il terzo dito, digitus medius, digitus tertius o digitus III.

Nei paesi occidentali, mostrare il dito medio esteso, c.d. gesto del dito medio, da solo, o a seconda del contesto culturale anche insieme al dito indice, vedere in proprosito il gesto delle dita a V), è un gesto offensivo e osceno, ampiamente riconosciuto come una forma di insulto.

Il dito medio è spesso utilizzato insieme al pollice per schioccare le dita.

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Come tutte le dita è formato da tre falangi con due articolazioni proprie più quella di collegamento all'osso della mano, di un'unghia e può essere parzialmente coperto di peli.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]