Distretti elettorali dell'Islanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gli odierni distretti elettorali
I vecchi distretti elettorali, ora giurisdizionali (regioni)

L'Islanda è divisa in 6 distretti elettorali per la selezione dei rappresentanti all'Alþingi (parlamento). La divisione corrente fu stabilita da un emendamento costituzionale del 1999 teso a bilanciare il peso delle diverse aree del paese dove alcune aree rurali poco abitate avevano peso maggiore della stessa capitale. La nuova divisione comprende tre distretti rurali (NO, NE e S) e tre urbani (RN, RS e SO). Lo sbilanciamento di voti fra città e campagna esiste ancora ma una proposta di cambiamento della legge elettorale prevede misure di compensazione a favore dei distretti più popolosi (come il SO) rispetto a quelli rurali (come il NO) a seconda del numero dei voti dei candidati a un seggio parlamentare.[1][2]

I distretti con il numero dei rispettivi rappresentanti (tot. 63) sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Apportionment of Seats to Althingi, the Icelandic Parliament (PDF), su landskjor.is. URL consultato il 31 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2016).
  2. ^ (IS) 24/2000: Lög um kosningar til Alþingis, su Alþingi. URL consultato il 31 ottobre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Islanda Portale Islanda: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Islanda