Discussione:Salsa (geologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Testo spostato dalla voce Salinelle per eventuale integrazione in questa pagina (o in vulcano di fango) MM (msg) 19:55, 6 apr 2007 (CEST)


In Italia i fenomeni più noti sono quelli presenti nella Riserva Naturale Salse di Nirano Modena e nella Riserva Naturale Integrale Macalube di Aragona. Si tratta di strutture che emettono gas e fango più o meno denso e per periodi di tempo molto vari, da qualche ora a diversi mesi.

Il materiale eruttato è una mescolanza di gas, acqua ipersalina, argilla, idrocarburi e in minor misura, ciottoli di natura poligenica. A seconda che la parte solida sia più o meno abbondante si avrà un fango, rispettivamente, più o meno denso e ciò influirà sulle morfostrutture di superficie. Proprio in relazione alla densità del materiale emesso si possono avere delle strutture a tronco di cono (positive), con fianchi più o meno ripidi, se la densità è relativamente alta, o pozze subcircolari (negative) se al contrario il fango è meno denso o addirittura se si è in presenza di acqua limpida.

Il motore della risalita di tali fluidi dal sottosuolo è rappresentato dai gas in pressione, quali CO2 (anidride carbonica), CH4 (metano), H2S (acido solfidrico) He (elio) ed altri ancora, che tendono a sfuggire attraverso vie preferenziali, in almeno due casi si tratterebbe di condotti magmatici, trascinando in questa risalita l’acqua di provenienza profonda e le sovrastanti argille.


Salsa e vulcani di fango non sono necessariamente sinonimi. --Bramfab Discorriamo 14:37, 11 set 2007 (CEST)