Discussione:Rete di telecomunicazioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Tipologie di reti di telecomunicazioni distinte in base all'estensione[modifica wikitesto]

Perchè le voci Local Area Network e Wide Area Network fanno riferimento esclusivamente alla rete informatica? Non dovrebbero fare riferimento alla più generica rete di telecomunicazioni? Non capisco il perchè visto che nei termini "Local Area Network" e "Wide Area Network" non compare nessuna parola che indica una relazione esclusiva con la rete informatica. --20:27, 13 nov 2008 (CET)

>>Ripristinata la vecchia versione come da volontà degli amministratori contro il sospetto copyviol. LF

>>>Ora potete rimuovere l'avviso di copyviol...

Rielaborazione della voce[modifica wikitesto]

La voce, allo stato immediatamente precedente il 30 maggio 2010, contiene informazioni espresse in modo approssimativo e a tratti inesatto, con un approccio di tipo parziale (vedasi sopra l'appunto relativo alle distinzioni "su base geografica"), con una costante confusione tra "rete di telecomunicazioni" come concetto generale e le sue applicazioni specifiche, in particolare con la rete telefonica (vedasi la sezione "Evoluzione delle reti" che riguarda solo le reti di telefonia, per di più con una descrizione sommaria e a tratti superficiale), con una contrapposizione arbitraria tra reti "wired" e reti "wireless" (che dal punto di vista del concetto generale si differenziano solo per un dettaglio legato al livello fisico) tra l'altro non priva di errori (la QoS è assicurabile anche sulle reti wireless agli stessi livelli delle reti wired, contrariamente a quanto riportato nella voce). Anche tutta la parte di distinzione tra tipi di rete è in qualche modo arbitraria e sicuramente non esaustiva, così come anche la descrizione delle topologie contiene errori grossolani (con le opportune tecniche è possibile ottenere per reti non completamente magliate gli stessi livelli di robustezza delle reti completamente magliate, contrariamente a quanto riportato nella voce). Per questi motivi sto procedendo a una ristrutturazione generale della voce, più in linea anche con le analoghe descrizioni presenti nelle altre wiki (in particolare en.wiki) che consiste sostanzialmente in:

  1. rielaborazione completa della definizione e della descrizione degli aspetti generali comuni a tutte le reti di telecomunicazione (modello astratto della rete generica; aspetti topologici; modalità di operazione a commutazione di circuito o di pacchetto), eliminando o correggendo gli errori e le imprecisioni concettuali
  2. eliminazione della sezione delle distinzioni tra tipi di rete, che in quasi tutte le sezioni allo stato è più pertinente a reti specifiche che non al concetto generale, sostituita con una descrizione più discorsiva
  3. eliminazione della sezione "Evoluzione delle reti" che è pertinente esclusivamente alle reti di telefonia (verrà integrata in Rete telefonica)
  4. ampliamento della sezione "Voci correlate" come rimando di approfondimento verso i vari tipi di applicazione di reti di telecomunicazione

Il lavoro richiederà un po' di tempo, da qui il template {{WIP}}.--Grigio60 miao 07:55, 31 mag 2010 (CEST)

>> Ottimo lavoro, mancano però riferimenti e iperlink all'Architettura logico-funzionale di una rete ovvero allo standard ISO-OSI. Non sono poi molto d'accordo sul fatto che l'evoluzione delle reti presentata valesse solo per la telefonia: le reti di telefonia son venute prima ed hanno permesso la nascita delle successive reti per dati le quali poi sono confluite insieme nelle IDN e in seguito con l'ISDN e l'ADSL, almeno dal punto di vista dell'accesso, o sbaglio? Comunque è messa di là e ci può stare... LF

Lo standard ISO-OSI, più che a una rete di telecomunicazioni, si riferisce al meccanismo a livelli per la gestione di applicazioni a distanza e per il trasferimento di informazione basato su pacchetti, concepito essenzialmente per la comunicazione tra computer o comunque tra macchine dotate di intelligenza elaborativa applicata. Si tratta quindi anche in questo caso di un'applicazione particolare, e non di un concetto generalmente applicabile a tutte le reti di telecomunicazioni (per esempio, non si applica né alle reti telefoniche tradizionali, né alle reti di contribuzione/distribuzione televisiva). La voce infatti parla di "rete di telecomunicazioni" nel senso più generale del termine. Per questo motivo, anche la rete telefonica è solo un caso particolare - e storicamente, nemmeno il primo esempio di rete di telecomunicazioni di tipo moderno, ossia basate su segnali elettrici/elettromagnetici/ottici (prima della rete telefonica, esisteva la rete telegrafica). L'evoluzione della rete presentata nella stesura precedente della voce era proprio specifica per le sole reti telefoniche: quando si parla di PSTN, si intende la rete commutata per il trasporto della voce, ISDN è l'estensione dati sulla rete telefonica ma le reti di telecomunicazione tra computer (che sono evolute ed evolvono anch'esse per conto proprio) non hanno nulla a che vedere con tali tecnologie. Quindi il posto più appropriato per quella sezione era in un'altra voce, dove in effetti sono state spostate. --L736Edimmi 14:47, 11 giu 2010 (CEST)

>> Grazie per le spiegazioni: evidentemente i miei prof. universitari sono stati piuttosto approssimativi per via dei tempi ristretti...ti invito a rivedere e controllare anche altre voci di telecomunicazioni. LF

>> Comunque anche la voce reti di calcolatori riporta le varie tecnologie d'acesso come ISDN e ADSL che più propriamente, da quello che mi dice, dovrebbero appartenere alle reti di telefonia. LF

ISDN e ADSL fanno parte di quelle tecnologie dell'"ultimo miglio" che sono state sviluppate per portare su uno stesso portante fisico (il doppino che ti arriva a casa) sia la fonia tradizionale che i dati in senso lato (accesso a internet). Quindi rientrano a pieno titolo nelle reti di telefonia, soprattutto l'ISDN - non a caso sono servizi forniti dalle telecom e non dai data provider. Va tenuto presente anche che le tecnologie di accesso caratterizzano solo l'ultima tratta di una rete di telecomunicazioni, per le quali ha un peso ben maggiore la tecnologia di trasporto visto che è quella che serve per coprire le distanze più significative e consente l'effettiva interconnessione e instradamento. --L736Edimmi 09:26, 28 giu 2010 (CEST)