Discussione:Luigi Moretti (architetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Va bene le collaborazioni con i fascisti ma Luigi Moretti era proprio fascista, uan piccola omissione...

Sarebbe molto interessante sapere come avvenne -- ovvero attraverso quali relazioni e/o occasioni sociali e politiche -- il passaggio di Moretti dal fascismo al post-fascismo. Servirebbe a capire come un personaggio dalla vita così complessa sia riuscito ad ottenere tali e tante committenze. Anche nella mostra a lui dedicata al Maxxi questo aspetto della sua vita non viene spiegato. Un altro aspetto degno di attenzione è quello relativo alla sua prima infanzia. Avere un figlio naturale e non riconosciuto nel 1906 non doveva essere cosa facile. Sapere qualcosa di più della famiglia materna, delle vicende che coinvolsero la madre, delle relazioni con il padre, architetto anche lui di una qualche visibilità nella Roma di fine secolo - da quel che è dato intuire dalla mostra al Maxxi - consentirebbe di capire meglio non solo il personaggio, ma anche la storia del nostro paese.