Discussione:Fiat 850

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Seat 600.svgAutomobili
Monitoraggio non fatto.svg
ncNessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di fonti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)

Invito caldamente l'IP che sta continuamente intervenendo sulla voce di iniziare un proficuo confronto su questa pagina invece di continuare ad annullare le risistemazioni fatte in base alle linee guida del settore. Preferirei evitare di dover ricorrere alla protezione della voce dalle modifiche.

Suggerimenti e quesiti verranno senz'altro seguiti/evasi, comportamenti non motivati invece verranno semplicemente e continuamente annullati. Grazie dell'attenzione --pil56 (msg) 18:36, 5 feb 2009 (CET)[rispondi]


La 600 era già diventata di cilindrata 767 cmc. con potenza di 29 CV SAE nel 1960 e veniva chiamata Fiat 750. La sospensione posteriore era già dalla nascita della 600 a ruote indipendenti, e la 850 non è stata l'ultima Fiat a motore posteriore, in quanto vi è stata la 126 nata nel 1972. La 850 sport coupè (che io ho posseduto)nel 1971 per rispondere a normative europee, si dotò di un nuovo frontale dove i fari più grandi si adeguarono nelle dimensioni a quelli più piccoli e non viceversa. (Gianni Piccione) gmcm2002ATTliberoDOTTit