Discussione:Dialetto mantovano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Monitoraggio non fatto.svg
nc Nessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla attendibilità delle fonti. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)

osservazioni sul dialetto mantovano utilizzato negli esempi riportati nella Voce.[modifica wikitesto]

--Facoceraptor (msg) 22:14, 19 feb 2012 (CET) Premetto che sono nato a Mantova nel 1957 e parlo il dialetto "di città" (che, come giustamente evidenziato dagli autori precedenti della Voce, è diverso da quello parlato verso i confini della provincia). Ebbene, ritengo che gli esempi riportati dovrebbero essere principalmente in dialetto "di città", mentre quelli usati dagli estensori in precedenza, risentivano di un deciso influsso del Basso Mantovano (più precisamente: di Poggio Rusco o zone limitrofe). Niente di male in ciò, ma doveva a mio parere essere specificato il particolare influsso utilizzato. Il dialetto di città non è ovviamente privilegiato rispetto agli altri, ma ha il vantaggio, in quanto "centrale", di combinare meglio le caratteristiche comuni ai vari influssi. Per cui ho ritenuto di anteporre la versione in dialetto "cittadino", il cosiddetto "mantuàn scèt" o "mantuàn ad piassa Erbe" agli esempi forniti dagli autori precedenti. (Spero non me ne vorranno per questo), e ho rimpinguato il vocabolario. L'ideale sarebbe che estensori diversi, parlanti il mantovano delle diverse zone della provincia, integrassero la Voce "dialetto mantovano" con esempi del vernacolo parlato nella loro zona. E' un invito che rivolgo a tutti i mantovani che ancora usano il dialetto nel linguaggio quotidiano.

Nei casi in cui un modo di dire risulta specifico del Basso Mantovano o altro, l'ho indicato.

verbo essere[modifica wikitesto]

--86.200.55.95 (msg) 05:55, 21 mag 2015 (CEST)Io sono nato a mantova nel 1963 e sono di una generazione allevata "in italiano" ma ho ben presente il dialetto "cittadino", specie quello di mia nonna materna nata e cresciuta "ins'la féra". Secondo me la versione più "cittadina" del verbo essere ha alla prima plurale "(a) sém(a)", piuttosto di "som"

Particolarità e grammatica[modifica wikitesto]

La sezione "Particolarità e grammatica" va riscritta da zero da un linguista competente, perché così com'è rivela le idee completamente confuse e soggettive di un appassionato (niente contro gli appassionati, ma diffondere certe imprecisione fa più danni che altro).