Digito-compressione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La digito-compressione, o digito-pressione, è una manovra diagnostica che il medico utilizza nel caso di arrossamento della cute, per valutarne la permanenza o l'eventuale scomparsa.

Consiste nel premere sulla parte eritematosa con un dito e osservare la variazione di colore della pelle.

Più obiettivo risulta il metodo della vitro-pressione, che consente di visualizzare l'eventuale scomparsa del rossore durante la pressione, attraverso un vetro o materiale trasparente premuto sulla cute.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nuti, Caniggia, Metodologia clinica, Torino, Minerva Medica, 2005.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina