Diffusione ed estinzione a singola particella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Diffusione ed Estinzione a Singola Particella, comunemente indicata come SPES (dall'inglese Single Particle Extinction and Scattering), è una tecnica di diffusione ottica della luce che permette di caratterizzare singolarmente micro e nanoparticelle presenti in un fluido tramite l'acquisizione di due o più parametri indipendenti, generalmente il diametro sferico equivalente e l'indice di rifrazione efficace.

Una sorgente laser genera un fascio gaussiano che viene fatto focalizzare all'interno di una cella di flusso, nella quale scorre il fluido con le particelle da analizzare. Un sensore posto in linea con il fascio misura l'interferenza del campo scatterato per ogni singolo evento.

La tecnica è stata sviluppata in due versioni, per misurazioni in aria[1] e per misurazioni in liquido.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Federico Mariani, Vera Bernardoni e Francesco Riccobono, Single Particle Extinction and Scattering allows novel optical characterization of aerosols, in Journal of Nanoparticle Research, vol. 19, nº 8, 17 agosto 2017, pp. 291, DOI:10.1007/s11051-017-3995-3. URL consultato il 29 maggio 2019.
  2. ^ (EN) M. A. C. Potenza, T. Sanvito, S. Argentiere, C. Cella, B. Paroli, C. Lenardi e P. Milani, Single particle optical extinction and scattering allows real time quantitative characterization of drug payload and degradation of polymeric nanoparticles, in Scientific Reports, vol. 5, 215 dicembre 2015, pp. 18228, DOI:10.1038/srep18228. URL consultato il 28 maggio 2018.