Deformità di Haglund

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La deformità di Haglund è una osteocondrosi caratterizzata da un'esostosi localizzata nel calcagno posterolaterale.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

La causa principale è il continuo sfregamento della parte interessata, quindi anche un paio di scarpe alte con tacchi può portare alla lunga a questa deformazione. Inoltre può essere anche di tipo congenito (presente fin dalla nascita).

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

Il trattamento è di tipo conservativo (massaggi e utilizzo di un'ortesi), anche se spesso basta utilizzare un paio di scarpe aperte posteriormente. A volte, nei casi più gravi, si necessita dell'intervento chirurgico con escissione dell'infiammazione.[1] In ambito podologico, vengono anche utilizzati plantari con scarico mirato sul retropiede (materiali ammortizzanti) oppure tallonette in silicone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ortmann FW, McBryde AM., Endoscopic bony and soft-tissue decompression of the retrocalcaneal space for the treatment of Haglund deformity and retrocalcaneal bursitis., in Foot Ankle Int. ., vol. 28, febbraio 2007.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina