Cumulative Illness Rating Scale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La Cumulative Illness Rating Scale (chiamata anche scala di comorbidità oppure indice di comorbità o più semplicemente abbreviata con la sigla CIRS) è uno strumento standardizzato utilizzato in ambito geriatrico per misurare nel modo più oggettivo possibile la salute dell'anziano. Lo strumento è di tipo clinico e richiede che il medico valuti e misuri la severità clinica e funzionale di 14 categorie di malattie. Per ognuna di queste patologie deve essere definito un valore di gravità, basandosi sulla storia clinica, l'esame obiettivo e la sintomatologia dichiarata dal paziente. La scala prevede un punteggio cumulativo, che può variare da 0 a 56. Secondo i suoi sviluppatori, il punteggio massimo non è compatibile con la vita del paziente.[1] Il punteggio CIRS, quando siano attentamente selezionate e considerate tutte le fonti di informazioni mediche, si è rivelato una misura precisa e valida dello stato di salute e delle malattie fisiche dell'anziano ed ha una vasta applicabilità anche nel campo della ricerca geriatrica.[2][3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La scala fu introdotta da Linn nel 1968[1] e successivamente modificata da Miller per adattarla all'ambito geriatrico (chiamata in questo caso CIRS-G).[4]

Item e punteggi[modifica | modifica wikitesto]

INDICE DI COMORBIDITÀ (CIRS)
Item A B C D E
Patologie cardiache (solo cuore) 1 2 3 4 5
Ipertensione (grado di severità) 1 2 3 4 5
Patologie vascolari (sangue,vasi,midollo, milza, stazioni linfatiche) 1 2 3 4 5
Patologie respiratorie (polmoni, bronchi, trachea) 1 2 3 4 5
Patologie di occhio, orecchio, naso, gola, laringe 1 2 3 4 5
Patologie gastro-intestinali superiori (esofago, stomaco, duodeno, albero biliare, pancreas) 1 2 3 4 5
Patologie gastro-intestinali inferiori (intestino, ernie) 1 2 3 4 5
Patologie del fegato 1 2 3 4 5
Patologie del rene 1 2 3 4 5
Patologie genito-urinarie (ureteri, vescica, uretra, prostata, genitali) 1 2 3 4 5
Patologie dei muscoli, scheletro e tegumenti 1 2 3 4 5
Patologie del sistema nervoso periferico e centrale (non la demenza) 1 2 3 4 5
Patologie endocrine-metaboliche (diabete, infezioni, sepsi, stati tossici) 1 2 3 4 5
Patologie psichiatriche-comportamentali (demenza, depressione, ansia, agitazione, psicosi) 1 2 3 4 5

1: assente; 2: lieve; 3: moderato; 4: grave; 5: molto grave

Livello di gravità[modifica | modifica wikitesto]

  • Assente: indica che non è possibile riscontrare alcuna alterazione d'organo o sistema.
  • Lieve: l'attività del paziente non risulta compromessa dall'alterazione d'organo o sistema. Può anche non essere richiesto alcun tipo di trattamento. La prognosi del paziente è comunque buona.
  • Moderata: la normale attività del paziente è compromessa dalle alterazioni d'organo o sistema. In questi soggetti è necessario iniziare un adeguato trattamento. La prognosi della patologia è generalmente buona.
  • Grave: la compromissione d'organo o sistema determina importante disabilità. Il trattamento deve essere intrapreso il prima possibile e se ne deve verificare l'efficacia, ottimizzandolo qualora si renda necessario. La prognosi non è buona.
  • Estremamente grave: la sopravvivenza è messa a repentaglio dall'alterazione dell'organo o sistema. Il trattamento è urgente ed indilazionabile. La prognosi è estremamente grave, talvolta infausta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b BS. Linn, MW. Linn; L. Gurel, Cumulative illness rating scale., in J Am Geriatr Soc, vol. 16, nº 5, Mag 1968, pp. 622-6, PMID 5646906.
  2. ^ Y. Conwell, NT. Forbes; C. Cox; ED. Caine, Validation of a measure of physical illness burden at autopsy: the Cumulative Illness Rating Scale., in J Am Geriatr Soc, vol. 41, nº 1, gennaio 1993, pp. 38-41, PMID 8418120.
  3. ^ M. Harboun, J. Ankri, [Comorbidity indexes: review of the literature and application to studies of elderly population]., in Rev Epidemiol Sante Publique, vol. 49, nº 3, giugno 2001, pp. 287-98, PMID 11427831.
  4. ^ MD. Miller, CF. Paradis; PR. Houck; S. Mazumdar; JA. Stack; AH. Rifai; B. Mulsant; CF. Reynolds, Rating chronic medical illness burden in geropsychiatric practice and research: application of the Cumulative Illness Rating Scale., in Psychiatry Res, vol. 41, nº 3, marzo 1992, pp. 237-48, PMID 1594710.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina