Cultura Vicús

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vaso a forma di felino della cultura Vicús presente al Walters Art Museum.

La cultura Vicús si sviluppò nell'antico Perù fra gli anni 1000-200 a.C. e 300/600 nella costa nord del Perù sul corso inferiore del fiume Piura a 7 km dal distretto di Chulucanas, nella provincia di Morropon, dipartimento di Piura.[1][2]

Arte[modifica | modifica wikitesto]

Questo popolo era conosciuto per i manufatti in ceramica, rame e oro. Viveva principalmente nei deserti costieri, ed usava l'argilla e coloranti locali per la produzione di simboli naturali e religiosi; la ceramica moderna della città di Chulucanas si dice assomigli da vicino all'antica arte vicùs.[3] Fra i loro manufatti caratteristiche brocche a doppio beccuccio che emettevano un sibilo quando si versavano i liquidi.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "The Vicús Culture." Tampere Art Museum. (accesso 3 maggio 2011)
  2. ^ a b Ransom, Brian (2000). "The Enigma of Whistling Water Jars in Pre-Columbian Ceramics."
  3. ^ Chulucanas Pottery History

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia