Ctesippo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia Greca, il nome Ctesippo (Κτήσιππος) può riferirsi a:

  • Uno dei figli di Eracle. Era il padre di Thrasyanor, nonno di Antimaco e bisnonno di Deiphontes.
  • Uno dei Pretendenti di Penelope. Il "senza legge" Ctesippo, originario di Samo, possedeva una "ricchezza favolosa". Egli prende in giro Ulisse camuffato da mendicante e gli lancia una zampa di bue come "dono", beffandosi della xenia. Ulisse riesce comunque a schivarla. Più tardi, nella battaglia tra Odisseo e i Pretendenti, Ctesippo tenta di uccidere Eumeo con una lancia, ma non ci riesce grazie all'intervento della dea Atena, ed è a quel punto che viene ucciso da Filezio, che vendica così la mancanza di rispetto verso il suo padrone.