Cronaca della Morea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una parte di testo della "Cronaca della Morea".[1]

La Cronaca della Morea (in greco: Το χρονικόν του Μορέως) è un ampio testo del XIV secolo, di cui esistono quattro versioni: una francese, una greca (in versi), una italiana e una aragonese promossa dallo scriptorium di Juan Fernández de Heredia.

La Cronaca è composta da oltre 9000 linee e racconta gli eventi legati allo sviluppo del sistema feudale in Grecia, in particolare nel Peloponneso (chiamato Morea in quel periodo) dopo la Quarta Crociata, nel periodo tra il 1204 e il 1292, fornendo innumerevoli dettagli sull'organizzazione del Principato di Acaia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J. B. Bury, in page 386, Appendix of volume 9, Notes by the Editor, in the (New York: Fred de Fau and Co., 1906) edition of Edward Gibbon, The History of the Decline and Fall of the Roman Empire (1776), ed.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Texto original de la "Crónica de Morea".
  • Los cruzados como conquistadores: la Crónica de Morea traducido del griego con notas e introducción de Harold E. Lurier, Columbia University, 1964.
  • Comentarios de Peter Topping sobre "Los cruzados como conquistadores: la Crónica de Morea " de H.E. Lurier, Speculum, Vol. 40, No. 4 (Oct., 1965), pp. 737-742

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]