Croce della chiesa del Santo Sepolcro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Croce della chiesa del Santo Sepolcro
Unknown painter - Crucifix (Cross No. 15) - WGA23864.jpg
AutoreArtista pisano
Data1150-1200 circa
Tecnicatempera e oro su tavola
Dimensioni282×236 cm
UbicazioneMuseo nazionale di San Matteo, Pisa

La Croce della chiesa del Santo Sepolcro (Croce n. 15) è una croce dipinta e sagomata di artista pisano ignoto (282x286 cm), databile al 1150-1200 circa e conservata nel Museo nazionale di San Matteo a Pisa.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La croce, proveniente dalla chiesa del Santo Sepolcro a Pisa, mostra il Christus triumphans, circondato da piccole scene della morte e resurrezione, disposte ordinatamente dai bracci della croce (a sinistra l'Ultima cena e a destra la Lavanda dei piedi) ai tabelloni laterali (sei scene da leggere da sinistra a destra, dall'alto al basso: Cattura, Morte di Cristo, Marie al sepolcro, Cena in Emmaus, Apparizione agli apostoli, Ascensione) e al soppedaneo (Pentecoste), mentre nella cimasa si trova la visione celeste di Maria tra gli angeli e gli apostoli.

Le figure sono rese con contorni netti, con una reiterazione delle fisionomie e degli sfondi architettonici che trova confronti nella miniatura coeva in Umbria e nel Lazio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mariagiulia Burresi, Lorenzo Carletti, Cristiano Giacometti, I pittori dell'oro. Alla scoperta della pittura a Pisa nel Medioevo, Pacini Editore, Pisa 2002. ISBN 88-7781-501-9

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Arte