Corrado Tedeschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Corrado Tedeschi" rimanda qui. Se stai cercando l'omonimo editore, vedi Corrado Tedeschi (editore).
Corrado Tedeschi all'entrata del Teatro Manzoni di Milano, 18 maggio 2013

Corrado Tedeschi (Livorno, 20 luglio 1952) è un conduttore televisivo e attore teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un ufficiale di marina, Tedeschi si mosse per i primi dieci anni della sua vita tra varie basi in giro per l'Italia.

Dopo aver tentato la carriera di calciatore, giocando nel ruolo di attaccante nelle giovanili della Sampdoria, studia da attore e si diploma all'accademia del Teatro Stabile di Genova. Nel frattempo si esibisce come animatore e presentatore in radio e televisioni private liguri con il soprannome di "Dado", fino a quando vince il concorso della RAI "Un volto per gli anni 80", ottenendo un ruolo brillante nel programma di Rai Uno Musica d'estate (1984).

Dopo un'apparizione come concorrente nel gioco preserale di Rete 4 M'ama non m'ama condotto da Marco Predolin, comincia la sua avventura nelle reti Mediaset come presentatore del gioco a quiz pomeridiano di Canale 5 Doppio Slalom. È un grande successo che prosegue dal settembre del 1985 al giugno del 1990, quando lascia la conduzione a Paolo Bonolis, per prendere il posto di Marco Predolin ne Il gioco delle coppie trasmesso su Canale 5. Questo gioco a quiz ha anche una versione estiva, e si conclude nel 1992.

Dopo aver condotto diverse altre serate, specializzandosi in concorsi di bellezza, primo fra tutti Miss Italia del 1986 insieme a Marco Columbro su Italia 1, nel Raffaella Carrà Show (1988) su Canale 5, si occupa dei collegamenti esterni. Conduce poi, sempre per la stessa rete, il telegiornale sportivo Studio Sport e dal 1996 al 1999 Italia 1 Sport, mentre nella stagione 1995/1996 è al fianco di Licia Colò in Paese che vai in onda su Canale 5. Prende parte anche a Buona Domenica con Lorella Cuccarini, a Stranamore, a Sabato al circo. Nel 2000, sull'emittente privata Antenna Tre conduce la trasmissione sportiva Antenna 13.

Intanto il teatro da passione diventa sempre di più la sua principale occupazione. Dopo numerose esperienze, nel 1999 diventa primo attore del Teatro Parenti di Milano: da allora continua a dividersi fra teatro e televisione, dove ritorna alla Rai, da dove era partito, e conduce vari eventi tra i quali il "Premio Stefania Rotolo". Su Rai 3 nel 2001, 2002 e 2003 conduce Cominciamo bene estate insieme a Ilaria D'Amico e nella stagione 2001-2002 conduce sempre sulla stessa rete Giorno dopo giorno.

Nel 2003 prende il posto di Toni Garrani alla conduzione, insieme alla giornalista Elsa Di Gati, di Cominciamo bene sino al 2005, quando al suo posto arriva Fabrizio Frizzi, mentre lui passa su Rai Uno per condurre insieme a Sonia Grey Sabato, domenica e... la tv che fa bene alla salute. Nell'autunno 2010 affianca Francesca Senette alla conduzione di Tandem.

Dall'11 giugno 2012[1] è uno dei conduttori di Vero Capri, con i programmi Cucina, Moda, Salute, Storie, Casa, Gossip, Hobby, Viaggi insieme a Marco Columbro, Laura Freddi, Marisa Laurito, Maria Teresa Ruta, Alba Parietti, Zuzzurro e Gaspare e Margherita Zanatta, sotto la direzione artistica di Maurizio Costanzo. Nell'autunno 2013 Tedeschi, assieme agli altri conduttori dell'emittente, abbandona Vero Capri a seguito della sua trasformazione in canale tematico in cui vengono trasmesse solo telenovela con chiusura dei programmi prodotti.

Mentre porta in tournée teatrale lo spettacolo L'uomo dal fiore in bocca di Pirandello, scopre di avere un tumore del colon, da cui si cura riprendendosi completamente.[2] Nel 2013 porta in scena Trappola mortale, con Ettore Bassi e Miriam Mesturino.

Dal 21 agosto 2016 conduce Derby in terrazza, approfondimento calcistico di Genoa e Sampdoria sull'emittente Primocanale.

Ha due figli: Camilla, nata nel 1996, attrice e Jacopo.

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • Giallo Oro (2009), testimonial
  • "Mondo Relax" (2015), testimonial

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vero TV: 137 del digitale terrestre dall'11 giugno 2012 | DavideMaggio.it
  2. ^ AIRC, Corrado Tedeschi, tumore al colon

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]