Contea di Pingtang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ponte Pingtang situato nell'omonima contea

La contea di Pingtang (Cinese:  ; pinyin: Píngtáng Xiàn) è una contea della prefettura autonoma di Qiannan Buyei e Miao della provincia di Guizhou, nel sudovest della Cina.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio si estende in una vallata di alta montagna, abitata prevalentemente da membri di minoranze etniche Buyei e Miao, che insieme costituiscono circa il 55% della popolazione della contea.[1]

La superficie di questa contea è pari a 2,816 chilometri quadrati e nel 2002 la sua popolazione era di circa 300.000 unità. La sede del governo della contea è nella città di Pinghu.

La contea sarà sede del radiotelescopio FAST - Five hundred meter Aperture Spherical Telescope, che al termine della sua costruzione prevista per il 2016 sarà il più grande radiotelescopio al mondo.

Città e amministrazioni locali[modifica | modifica wikitesto]

Le principali città e amministrazioni locali sotto la giurisdizione della contea di Pingtang includono:

Città[modifica | modifica wikitesto]

  • Pinghu (平湖镇; pinyin: Pínghú zhèn) (sede amministrativa del governo della contea)
  • 摆茹镇 (pinyin: zhèn)
  • 通州镇 (pinyin: zhèn)
  • Yazhou (牙舟镇; pinyin: Yázhōu zhèn)
  • 大塘镇 (pinyin: zhèn)
  • Kedu (克度镇; pinyin: Kèdù zhèn)
  • Tangbian (塘边镇; pinyin: Tángbiān zhèn)
  • 者密镇和四寨镇 (pinyin: zhèn)

Municipalità[modifica | modifica wikitesto]

  • 白龙乡 (pinyin: xiāng)
  • Xintang (新塘乡; pinyin: Xīntáng xiāng)
  • 卡蒲毛南族乡 (pinyin: xiāng)
  • 西凉乡 (pinyin: xiāng)
  • 卡罗乡 (pinyin: xiāng)
  • Gudong (谷洞乡; pinyin: Gǔdòng xiāng)
  • Zhangbu (掌布乡; pinyin: Zhǎngbù xiāng)
  • Shuchang (鼠场乡; pinyin: Shǔcháng xiāng)
  • 甘寨乡和苗二河乡 (pinyin: xiāng)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ZH) Kuang MG, [Develop family planning work based on the reality of minority regions], in Renkou Yanjiu, n. 4, July 1986, pp. 40–1, PMID 12159294.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Cina