Consiglio internazionale degli archivi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Consiglio internazionale degli archivi (in francese Conseil international des archives, in inglese International Council on Archives, acronimo CIA o ICA) è un'organizzazione internazionale fondata nel giugno 1949 presso l'UNESCO. Ha sede a Parigi in rue des Francs-Bourgeois 60.

Questa istituzione è il più importante organo internazionale in campo archivistico, che ha come scopo il collegamento tra le singole entità nazionali, senza però imporre normative da applicarli a livello sovranazionale. Tra i fini ci sono lassicurare la conservazione, la fruizione e la valorizzazione del patrimonio archivistico mondiale.

Vi partecipano le istituzioni archivistiche nazionali, regionali, locali, pubbliche e private, le associazioni professionali di categoria, alcuni archivisti a titolo individuale e membri d'onore: la sua struttura è quindi molto articolata.

Il governo del consiglio è affidato a un'assemblea generale, dotata di segretariato generale, di una Conferenza internazionale della tavola rotonda degli archivi e di un comitato esecutivo. Il comitato organizza ogni quattro anni un comitato per la valutazione del programma e un comitato organizzatore del congresso internazionale.

Un settore è dedicato agli interessi regionali ed esiste anche una commissione per la gestione del programma. Nell'organigramma sono poi presenti varie sottocommissioni, sezioni professionali e gruppi editoriali che possono dare impulso a varie iniziative pubbliche ed editoriali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: (EN151952486 · LCCN: (ENn81038583 · ISNI: (EN0000 0001 1957 8118 · GND: (DE1000302-2 · BNF: (FRcb11862108f (data) · NLA: (EN35230080 · BAV: ADV10164540
Nazioni Unite Portale Nazioni Unite: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nazioni Unite