Cono di scorie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il cono di scorie presso il Parco nazionale vulcanico di Lassen, in California

Un cono di scorie è un ammasso di frammenti di lava solidificata presentante un cratere alla sommità.[1] Si formano quando su un vulcano si apre un cratere secondario che, per la sua attività esplosiva, erutta materiali piroclastici. Hanno forma conica con i fianchi molto ripidi, ma tendono a essere smantellati in breve tempo, dato che i loro materiali sono detriti incoerenti. Si trovano spesso come edifici minori entro i grandi vulcani a scudo o gli stratovulcani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lupia Palmieri, Scienze della Terra, Zanichelli, 2010, capitolo sui fenomeni vulcanici.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Donald Hyndman, David Hyndman, Natural Hazards and Disasters, Cengage Learning, 2016, p. 136.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scienze della Terra Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Scienze della Terra