Competizioni robotiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le competizioni robotiche sono una forma di spettacolo in cui robot del tutto autonomi o, in alcuni casi, dei dispositivi telecomandati si affrontano in diversi tipi di combattimento. Sono diffuse a molti livelli: dalle fiere e dagli istituti scolastici di elettronica fino a trasmissioni televisive dedicate e competizioni a livello nazionale o internazionale.

Nel mondo piuttosto eterogeneo delle competizioni robotiche si possono identificare una certo insieme di "stili" particolarmente noti e diffusi.

  • robot war è una gara in cui lo scopo è la distruzione dell'avversario;
  • minisumo come nell'omonima disciplina giapponese i robot (che devono rispettare precise regole relative a ingombro e peso) sono posti in un ring circolare con lo scopo di spingere fuori l'avversario;
  • explorer dove in un labirinto il robot deve trovare delle fonti di suono, luce e gas;
  • line follower seguire una linea sembra facile, ma la velocità è tutto;
  • R.T.C. Robo Tolomeo Cup, nata a fine giugno 2008 per volontà della mail list roboteck, è un nuovo tipo di gara basato sulla navigazione autonoma dove i robot devono viaggiare tra diversi way point e tornare alla base di partenza con l'errore minimo possibile, attualmente esiste solo in versione indoor, nel secondo semestre del 2009 verrà stabilito il regolamento per la versione outdoor.

Il mondo delle competizioni robotiche ha un proprio pubblico di appassionati che danno vita a comunità (virtuali e non). L'autocostruzione dei dispositivi è pratica molto diffusa e lo scambio di informazioni molto frequente. L'alto livello di fair play rende queste competizioni molto piacevoli sia per chi partecipa sia per gli spettatori, che spesso si ritrovano coinvolti come giudici e cronometristi.

Competizioni di robotica[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Siti di comunità di appassionati:

Line follower robot:

  • video 1, su calogerolombardo.altervista.org.