Coltello da tavola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coltello da tavola sul piatto

Il coltello da tavola è una posata usata per tagliare i cibi a tavola.

Può essere interamente in metallo o costituito da due parti assemblate: la lama in acciaio, oggi in acciaio inox, e il manico, che può essere in legno o plastica, nei servizi di posate preziosi in porcellana e argento.

Per la ristorazione veloce o per occasioni in cui non vi è la possibilità di lavare le posate come picnic o feste ci sono coltelli in plastica usa e getta anche imbustate, in genere con forchetta, cucchiaio e tovagliolo di carta, per motivi igienici; non sono molto robusti né affilati.

Tipi[modifica | modifica wikitesto]

  • Coltello da tavola, nel coperto viene posto a destra del piatto
  • Coltello da frutta, di misura media, viene posto in alto, vicino ai bicchieri
  • Coltello da carne, non ha la lama seghettata, serve per tagliare piatti di carne come la bistecca alla fiorentina o il barbeque.

Speciali[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina