Codex Claromontanus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Onciale 06
Manoscritto del Nuovo Testamento
Codex claromontanus greek.jpg
Nome Claromontanus
Simbolo Dp
Testo Lettere di Paolo, Lettera agli Ebrei
Datazione 550
Scrittura lingua greca e lingua latina (diglotto)
Ritrovamento Clermont-Ferrand, per opera di Teodoro di Beza
Conservazione Bibliothèque nationale de France
Dimensione 245 x 195 mm
Tipo testuale occidentale
Categoria II
Nota include materiale extra-canonico

Il Codex Claromontanus (Gregory-Aland no. Dp o 06) è un codice manoscritto onciale del Nuovo Testamento, in lingua greca, datato paleograficamente al VI secolo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente conteneva integralmente il testo in greco e latino delle lettere di Paolo, inclusa la Lettera agli Ebrei, in 533 fogli in pergamena, di formato 24,5 x 19,5 cm.[1] Il testo è su una sola colonna per pagina e 21 linee per colonna.[1]

Trae il suo nome dalla cittadina francese di Clermont-Ferrand, dove fu trovato dallo studioso calvinista Teodoro di Beza.

Il codice contiene anche il Catalogus Claromontanus, composto in Occidente nel IV secolo, che elenca i libri considerati canonici con annotato il numero di righe che componeva ogni opera.[2] Oltre ai libri correntemente considerati canonici, la lista comprende anche la Terza lettera di Paolo ai Corinzi, gli Atti di Paolo, l'Apocalisse di Pietro, la Lettera di Barnaba, e il Pastore di Erma.

Attualmente è conservato presso la Bibliothèque nationale de France (Gr. 107).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Kurt Aland, Barbara Aland: Der Text des Neuen Testaments. 2. Aufl. Deutsche Bibelgesellschaft, Stuttgart 1989, p. 119. ISBN 3-438-06011-6
  2. ^ Wilhelm Schneemelcher, Robert McLachlan Wilson, New Testament Apocrypha: Gospels and related writings, Westminster John Knox Press, 2003, ISBN 0-664-22721-X, p. 37.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN179626818 · LCCN: (ENno92032191 · GND: (DE4305650-7
Parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di parigi