Chiesa di Santo Stefano dei Cappuccini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La chiesa di Santo Stefano dei Cappuccini è una chiesa di Arezzo che si trova in via Santo Stefano.

I cappuccini si stabilirono ad Arezzo nel 1535, dimorando per un anno a San Cosimo sul Monte Lignano. Dopo una serie di trasferimenti, grazie al contributo della Fraternita dei Laici, del vescovo Stefano Bonucci e di alcuni aretini, nel 1577 fu posta la prima pietra della chiesa nel luogo detto Palazzuolo di Andreuccio. Cinquecentesco è ancora il portale esterno, come le due cappelle poste lateralmente all'entrata. Grandi lavori di ampliamento furono fatti a partire dal 1707. Settecentesche sono le tele conservate all'interno. Di Odoardo Vicinelli era il San Felice da Cantalice (1708), oggi rubato. La tela dell'altare maggiore con la Madonna col Bambino e i Santi Francesco, Antonio, Stefano e Gregorio è di Pier Dandini, autore anche dei due quadri laterali con San Bonaventura e San Diego. Datata 1601 e firmata è l'Assunzione della Vergine, opera di Santi di Tito.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]