Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Cherry no manma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cherry no manma
Cherryのまんま
CherrynoManma1.jpg
Nokko nell'anime
Genere commedia, sentimentale
Manga
Autore Emiko Sugi
Editore Shogakukan
Target shōjo
1ª edizione 1989 – 1990
Tankōbon 4 (completa)
OAV
Cherry no manma
Autore Emiko Sugi
Studio Visual 80
1ª edizione 14 ottobre 1989
Episodi unico
Durata 10 min
Episodi it. inedito

Cherry no manma (Cherryのまんま?) è un manga shōjo di Emiko Sugi pubblicato da Shogakukan dal 1989 al 1990 e raccolta poi in quattro volumi tankōbon. Ispirato al manga è uscito poi un episodio OAV.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie segue la vita di Nanoko, detta Nokko, assieme ai suoi due coinquilini. L'OAV in particolare si concentra sull'equivoco riguardo alla biancheria intima della ragazza: Nokko, infatti, sorprende per caso Yuki mentre osserva le mutande femminili appese ad asciugarsi. Quando poi la ragazza va a sistemare la propria biancheria si accorge che tra i capi manca proprio un paio di mutande. Accusato Yuki del furto, solo più tardi Nanoko scopre di essersi sbagliata e perciò, assieme all'altro coinquilino, vanno in cerca di Yuki per scusarsi. Ritrovato il ragazzo e scusatasi con lui, Nokko lascia scherzosamente un paio di proprie mutande firmate a mo' di scusa nella stanza di Yuki.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga