Charter of novodamus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un charter of novodamus, nel "Diritto di proprietà feudale scozzese", è una nuova concessione di terre all'assegnatario. Di solito è concesso per fare qualche cambiamento nei casi di godimento del terreno già concesso, o per risolvere dubbi circa la concessione o i suoi termini.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • The Oxford Companion to Law, ed. David Walker, 1978, page 894

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]