Centrale nucleare di Gösgen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centrale nucleare di Gösgen
Gosgen nuclear.jpg
Informazioni generali
StatoSvizzera Svizzera
LocalitàDäniken (SO)
Coordinate47°21′57.34″N 7°58′07.77″E / 47.365927°N 7.968825°E47.365927; 7.968825Coordinate: 47°21′57.34″N 7°58′07.77″E / 47.365927°N 7.968825°E47.365927; 7.968825
Situazioneoperativa
ProprietarioKernkraftwerk Gösgen-Däniken AG
GestoreKernkraftwerk Gösgen-Däniken AG
Anno di costruzione19731979
Inizio produzione commerciale1979
Reattori
FornitoreKraftwerk Union
TipoPWR
ModelloPWR 3 Loop
Attivi1 (970 MW)
Produzione elettrica
Nel 20098072 GWh
Totale226.4 TWh
Generatori3 (Kraftwerk Union)
Ulteriori dettagli
ArchitettoKraftwerk Union
CostruttoreKraftwerk Union
Scadenza licenzaillimitata
Sito internet
Mappa di localizzazione
Dati aggiornati al 17 settembre 2010

La centrale nucleare di Gösgen (KKG) è una centrale nucleare della Svizzera situata presso il Canton Soletta, sorge vicino al futuro impianto di Niederamt. Essa iniziò l'attività commerciale nel novembre 1979 e fu la prima centrale nucleare da 1.000-MW del paese.

Il cuore della centrale è un reattore ad acqua pressurizzata costruito dalla KWU che al tempo era sussidiaria della tedesca Siemens AG adesso Areva NP con 3.002 MW di potenza termica.

Utilizza una torre di raffreddamento alta 150 metri.

La centrale nucleare di Gösgen genera attualmente circa 8 miliardi di kWh per anno, che corrispondono all'incirca al 13% dell'intero fabbisogno Svizzero. Nel 1980 è stato stimato che il costo per ogni kilowatt prodotto era di 6.30 centesimi di franco svizzero (circa 6 centesimi di dollaro). Questo costo è stato ridotto da varie modifiche e nel 2001 è stato di 4.07 centesimi di franco svizzero (circa 4 centesimi di dollaro).

La centrale impiega approssimativamente 400 lavoratori a tempo pieno.

Teleriscaldamento[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto fornisce teleriscaldamento per le zone circostanti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN149735246 · ISNI: (EN0000 0004 1798 1861