Cashflow 101

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cashflow 101
TipoGioco di strategia economica
EditoreRobert Kiyosaki
Regole
N° giocatori2 - 6
SquadreNo
Requisiti
Età10+
Preparativi5 - 15 minuti
Durata1-4 ore

Cashflow 101 è un gioco da tavolo di società inventato di Robert Kiyosaki[1], uscito nel 1996[2] e in Italia nel novembre 2010[3]. Lo strumento si propone di insegnare ai giocatori strategie di investimento che prevedano l'acquisizione di rendite finanziarie senza rischio, migliorando contestualmente le loro competenze finanziarie e sottolineando l'importanza di una buona contabilità personale.[4]

Dal gioco in scatola è stato creato anche il gioco per il computer dal titolo Cashflow 101 E-game[5] e il gioco per cellulare. L'autore ha anche pubblicato[6] il libro Padre Ricco, Padre povero nel quale sono esplicitati molti riferimenti al gioco.

Cashflow 101[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si articola in due fasi. Durante la prima, la cosiddetta "corsa del topo", lo scopo del giocatore è quello di aumentare i redditi passivi del suo personaggio fino a un livello che uguagli o superi le spese totali. Il vincitore del gioco viene determinato nella seconda fase, la cosiddetta "corsia veloce"[7]. Per vincere, il giocatore deve far in modo che il suo personaggio acquisti il suo "sogno" o accumuli un cashflow mensile addizionale pari a $50.000.

Il punteggio è dato dagli estratti conto. Il gioco prevede che ogni partecipante compili il proprio rendiconto finanziario così da poter vedere in modo chiaro cosa accade al proprio denaro. In generale, il rendiconto finanziario mostra come le attività patrimoniali generino redditi e come le passività generino spese.[8]

La scatola da gioco contiene: la tavola da gioco, le istruzioni di gioco, dei blocco fogli-bilancio da compilare per giocare, 4 mazzi carte, bilanci giocatore, banconote, matite e pedine, dadi e gettoni.[9]

Cashflow 202[modifica | modifica wikitesto]

Cashflow 202 è un'espansione di Cashflow 101 (non si può giocare senza possedere Cashflow 101) che immette nuove carte mercato assieme alla possibilità di giocare in borsa (opzioni put, call, short).

Il gioco introduce inoltre una maggiore aleatorietà del mercato, rendendo più probabile il fallimento individuale.

È considerata la versione "avanzata" di Cashflow 101.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo