Carlo Cantù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlo Cantù, in arte Buffetto (16091676), è stato un attore teatrale italiano.

Dopo una gioventù trascorsa come primo zanni nel ducato di Parma, fu chiamato a Parigi da Anna d'Austria, ma tornò poi in patria.

Nel 1646 scrisse Cicalamento in canzonette ridicolose sul suo matrimonio con Isabella Franchini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Cantù, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN90194443 · SBN IT\ICCU\CFIV\219123
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie