Canale dell'Eems

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Canale dell'Eems
(NL) Eemskanaal
Eemskanaal RA.JPG
Il Canale dell'Eems presso Ruischerwaard
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinceGroninga (provincia)
Lunghezza26,4 km
Nascepresso Groninga
SfociaDollard
Mappa del fiume

Il Canale dell'Eems (in olandese: Eemskanaal) è un canale artificiale dei Paesi Bassi tra la città di Groninga e il Dollard. Il nome deriva dalla baia del Dollard, anche estuario del fiume Ems, chiamato Eems in olandese.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Canale dell'Eems collega il Canale Verbindings, il Winschoterdiep e il Canale Van Starkenborgh al Dollard, ed è lungo 72 chilometri, largo 60 metri e profondo da 5,20 a 5,80 metri.

Il canale è un importante collegamento fluviale, utilizzabile per la navigazione. Allo stesso tempo, il canale è la principale via di evacuazione delle acque del nord-est della provincia del Drenthe (i bacini idrografici dell'Hunze e del Drentsche Aa), oltre che della regione di Hoogezand-Sappemeer.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il canale è stato costruito tra il 1866 e il 1876. Nel 1958, è stato realizzato un nuovo troncone tra Delfzijl e il Dollard portando all'inutilizzo del vecchio. Nel 1963, il canale è ststo allargato.

In seguito all'abbassamento del suolo, dovuto all'estrazione del gas naturale, tra il 1993 e il 1995 si sono dovute rifare le rive e le dighe.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (NL) Eemskanaal, su www.rijkswaterstaat.nl, Ministerie van Infrastuctuur en Milieu (Ministero delle Infrastrutture e dell'Ambiente dei Paesi Bassi). URL consultato il 26 marzo 2016.
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi