Campos de Castilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campos de Castilla
Antonio Machado Campos de Castilla 1912.jpg
AutoreAntonio Machado
1ª ed. originale1912
Generepoesia
Lingua originale spagnolo

Campos de Castilla è una raccolta di poesie di Antonio Machado del 1912, nella quale l'autore descrive il paesaggio e la gente di Castiglia per arrivare ad una riflessione sulla Spagna.

In questo paesaggio duro e austero, Machado proietta i suoi sentimenti di ansia e solitudine di fronte al passare del tempo e alla fugacità della vita. A ciò si aggiunge la preoccupazione per la realtà spagnola, presentata attraverso una visione critica. La visione storica e progressista è evidente soprattutto nei poemi che l'autore aggiunge in un secondo momento: la Spagna decadente sarà rinnovata da una Spagna nuova, forte e giovane.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN213996292 · GND (DE4412664-5 · BNF (FRcb14448582q (data)
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura