Cagnina di Romagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cagnina di Romagna
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)130 q
Resa massima dell'uva65,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,0%
Estratto secco
netto minimo
17,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
17/03/1988  
Gazzetta Ufficiale del15/02/1989,
n 38
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Cagnina di Romagna è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Forlì-Cesena e Ravenna. Dal 2011 la denominazione è modificata in Romagna Cagnina.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso violaceo.
  • odore: vinoso, caratteristico.
  • sapore: dolce, di corpo, un po' tannico, leggermente acidulo.

Cagnina e canëna[modifica | modifica wikitesto]

I primi vitigni di cagnina sembra siano stati importati dall'Istria al Ravennate dai Bizantini (forse ai tempi dell'Esarcato d'Italia).

Cagnina e canëna sono entrambi due colonne portanti della viticoltura romagnola, ma non sono da confondere:

  • cagnina: appena descritta
  • canëna: vino rosso, povero, utilizzato soprattutto per i tagli.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Caldarroste, formaggi freschi, dolciumi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Forlì (1990/91) 1496,61
  • Forlì (1991/92) 1907,11
  • Forlì (1992/93) 1871,93
  • Forlì (1993/94) 2376,67
  • Forlì (1994/95) 2362,0
  • Forlì (1995/96) 2674,77
  • Forlì (1996/97) 2497,96
  • Ravenna (1990/91) 212,16
  • Ravenna (1991/92) 317,4
  • Ravenna (1992/93) 213,0
  • Ravenna (1993/94) 336,99
  • Ravenna (1994/95) 472,16
  • Ravenna (1995/96) 486,72
  • Ravenna (1996/97) 628,99
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici