Buddhismo in Laos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gruppo di monaci mentre ricevono offerte in cibo dai fedeli a Luang Prabang.

Il buddhismo è la religione principale del Laos, praticato nella sua tradizione Theravada; questa versione del buddhismo sta alla base dell'intera cultura laotiana, anche se spesso strettamente legata a credenze rifacentesi all'animismo e alle convinzioni sull'esistenza di spiriti ancestrali, in particolare nelle zone rurali[1].

La percentuale della popolazione che aderisce al buddismo nel moderno Laos è variamente percentualizzata, il CIA World Factbook ad esempio stima che il 65% della popolazione totale abbia preso rifugio nei Tre Gioielli[2]. La creazione di stime accurate del numero dei buddisti in Laos è complicato inoltre dalla scarsità delle informazioni messe a disposizione da parte del governo del Laos, e la stretta connessione tra buddismo e pratiche animiste potrebbe assommare il numero di aderenti nominali al Buddismo-animismo fino a più del 90%, in quanto tali tradizioni hanno influito specificamente per lo più su persone Lao[3]. Ci sono infine un numero significativo di cinesi o vietnamiti buddisti che seguono il Mahayana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Savada, Andrea Matles, Laos: A Country Study, Washington, D.C., GPO for the Library of Congress, 1994.
  2. ^ CIA World Factbook- Laos, su cia.gov. URL consultato il 10 aprile 2007.
  3. ^ International Religious Freedom Report 2007 - Laos