Budějovický Budvar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Budějovický Budvar
Budvar.jpg
Due bottiglie di Budějovický Budvar
Tipo di birra Pilsener
Nazione Rep. Ceca Rep. Ceca
Gradazione alcolica 5% vol.
Gusto gusto
Colore oro carico, ambrato
Tipo di fermentazione bassa
Temperatura di servizio 5 °C
Sito www.budvar.cz

La Budějovický Budvar è una birra della Repubblica Ceca fino al 2002 commercializzata in Italia col nome di Budweiser Budvar. Con questo nome è ancora diffusa in vari Paesi europei.

Viene prodotta dal 1895 nella città di České Budějovice (Budweis, in tedesco) in Boemia. Il birrificio Budějovický Budvar Národní Podnik (BBNP), il maggiore della città, rivendica comunque una tradizione antica di secoli. Il re Ottocaro II di Boemia (Přemysl Otakar II) avrebbe garantito agli abitanti della città il diritto di produrre birra sin dal 1265 e una birra prodotta nel medesimo luogo sarebbe stata consumata nel XVI secolo alla corte del re Ferdinando I.

La tipologia birraria è Pilsener; ha un gusto di malto abbastanza pronunciato e un grado d'amaro medio-basso. Il colore è giallo oro e utilizza luppolo di Žatec, una tra le varietà più pregiate del mondo. Ha una schiuma fine e abbondante e ha una gradazione alcolica di 5% in volume, che la rende una birra leggera, almeno secondo le tradizioni locali.

La BBNP tradizionalmente offre visite a basso costo al proprio stabilimento.

La disputa sul nome[modifica | modifica sorgente]

La BBNP esporta attualmente la sua birra in più di 60 Paesi. Per molto tempo la birra è stata venduta all'estero con la denominazione tedesca di "Budweiser" e in molti Stati (principalmente in Europa) è l'unica birra che può essere venduta col nome di "Budweiser". In questi casi, la "Budweiser" americana viene comunemente venduta come "Bud", ma a complicare la faccenda c'è anche il fatto che la BBNP commercializza per il mercato interno una birra di qualità superiore con il medesimo nome di "Bud". La disputa si estende anche ai motti: se quello della Budweiser americana è King of Beers ("sovrana delle birre") per gli alti volumi di vendita, quello della Budějovický Budvar è piuttosto Beer of Kings ("birra dei sovrani"), dato che la birra di České Budějovice è stata apprezzata da molti re.

La Anheuser-Busch, che produce la Budweiser americana, sostiene che la BBNP ha cominciato a usare il marchio "Budweiser" solo nel 1895, 19 anni dopo che la prima Budweiser americana era stata prodotta. La BBNP ha risposto che "Budweiser" è una denominazione d'origine piuttosto che un marchio di fabbrica e deve essere riservato alla birra di České Budějovice (Budweis), in accordo con il trattato GATT-TRIPS, ratificato da 150 Paesi. Questo specifica che entrambe le denominazioni, "Budweiser" e "Budějovický" dovrebbero essere protette. L'Unione europea ha riconosciuto i diritti della BBNP (e della concorrente Budějovický měšťanský pivovar), conferendo l'IGP a tre denominazioni ceche: Budějovické pivo ("birra di Budweis"), Českobudějovické pivo ("birra di České Budějovice") e Budějovický měšťanský var ("birreria municipale di Budweis").[1] Un accordo informale, che garantiva l'uso esclusivo del marchio "Budweiser" in Europa alla BBNP, sembra sia stato stipulato nel 1939 ma recentemente la disputa si è inasprita e la Anheuser-Busch ha addirittura proposto di acquistare la BBNP, idea rigettata con forza dal governo di Praga per una questione d'orgoglio nazionale. L'8 ottobre 2013 la corte di cassazione permette Budejovicky Budvar di utilizzare di nuovo il nome Budweiser Budvar nel mercato Italiano, togliendo il diritto del nome da AB InBev.[2]

Czechvar[modifica | modifica sorgente]

La BBNP ha recentemente iniziato a distribuire negli Stati Uniti e in Canada la propria birra in quantità limitata con il nome di Czechvar, usato anche in Italia per un breve periodo (2002-2005), dopo che la Anheuser-Busch aveva vinto la causa per l'uso del marchio "Budweiser".

Prodotti[modifica | modifica sorgente]

Il birrificio Budějovický Budvar Národní Podnik produce attualmente le seguenti birre:

  • Budweiser Budvar/Budějovický Budvar Světlý ležák/Czech Premium Lager (5,0% vol.), birra lager esportata in tutto il mondo; disponibile in bottiglie da 0,33 L e da 0,5 L, in lattine da 0,33 L e da 0,5 L, in mini-fusti e fusti;
  • Budějovický Budvar Světlé výčepní pivo/Pale Beer (4,0% vol.), birra leggera; disponibile in bottiglie e lattine da 0,5 L e in fusti;
  • Budweiser Budvar/Budějovický Budvar Tmavý ležák/Premium Dark Lager (4,7% vol.), birra lager scura; disponibile in bottiglie da 0,33 L e da 0,5 L e in fusti;
  • Budweiser Budvar Nealkoholické pivo/Non-alcoholic Beer (0,5% vol.), birra analcolica; disponibile in bottiglie da 0,33 L e da 0,5 L e in fusti;
  • Budweiser Budvar kroužkovaný ležák/Krausened Lager (5,0% vol.), con caratteristiche analoghe alla Czech Premium Lager ma con ulteriore immissione di lievito nel prodotto finito; disponibile solo in fusti;
  • Bud Super Strong Speciální pivo/Special Beer (7,6% vol.), birra speciale doppio malto; disponibile solo in bottiglie da 0,33 L;
  • Pardál Echt/Pale Lager (4,5% vol.), Pardál, birra lager dal gusto più amaro; disponibile in bottiglie da 0,5 L (singole o in gabbie da 20 e 50 bottiglie) e in fusti;
  • Pardál Světlé výčepní pivo/Pale Beer (3,8% vol.), la versione leggera della Pardál; disponibile in bottiglie da 0,5 L (singole o in gabbie da 20 bottiglie) e in fusti.

Attualmente in Italia sono disponibili solo la Czech Premium Lager e la Premium Dark Lager.[3]

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BudějovickýBudvar National Corporation contro Rudolf Ammersin GmbH. URL consultato il 16 marzo 2010.
  2. ^ Cronaca. Corte suprema chiude caso Budweiser: Marchio solo su birre Budvar - LaPresse
  3. ^ Biscaldi. URL consultato il 16 marzo 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici