Black Perl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Black Perl è una famosa composizione poetica scritta nel linguaggio di programmazione Perl e postata in Usenet il 1º aprile 1990. È scritta nella versione Perl 3 e non può essere correttamente interpretata in Perl 5, se non tramite alcuni update indipendenti.[1][2]

Attribuzione[modifica | modifica sorgente]

Nonostante la composizione sia firmata "Larry Wall", il messaggio originale venne postato con un header contraffatto, causando delle incertezze. Venne dapprima ipotizzato che l'autrice fosse Sharon Hopkins, che però negò;[3] Randal Schwartz affermò che di fatto l'autore era proprio Wall,[4] il quale infine confermò.[5]

Testo[modifica | modifica sorgente]

BEFOREHAND: close door, each window & exit; wait until time.
    open spellbook, study, read (scan, select, tell us);
write it, print the hex while each watches,
    reverse its length, write again;
    kill spiders, pop them, chop, split, kill them.
        unlink arms, shift, wait & listen (listening, wait),
sort the flock (then, warn the "goats" & kill the "sheep");
    kill them, dump qualms, shift moralities,
    values aside, each one;
        die sheep! die to reverse the system
        you accept (reject, respect);
next step,
    kill the next sacrifice, each sacrifice,
    wait, redo ritual until "all the spirits are pleased";
    do it ("as they say").
do it(*everyone***must***participate***in***forbidden**s*e*x*).
return last victim; package body;
    exit crypt (time, times & "half a time") & close it,
    select (quickly) & warn your next victim;
AFTERWORDS: tell nobody.
    wait, wait until time;
    wait until next year, next decade;
        sleep, sleep, die yourself,
        die at last
# Larry Wall

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ jonadab, Black Perl updated for Perl 5, 21 febbraio 2003. URL consultato il 19 ottobre 2012.
  2. ^ Ovid, Black Perl Revisited, 17 ottobre 2006. URL consultato il 19 ottobre 2012.
  3. ^ (EN) Sharon Hopkins, Re: Forking a bunch of processes... in comp.lang.perl, 16 aprile 1993. URL consultato il 19 ottobre 2012 (archiviato il 19 ottobre 2012).
  4. ^ (EN) Randal L. Schwartz, Re: Black Perl in comp.lang.perl.misc, 4 settembre 2001. URL consultato il 19 ottobre 2012 (archiviato il 19 ottobre 2012).
  5. ^ IRC conversation with Larry Wall (TimToady), 11 maggio 2010. URL consultato il 19 ottobre 2012.