Basilea I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Basilea I è la denominazione con cui ci si riferisce ad una serie di delibere delle banche centrali di tutto il mondo e nel 1988, il Comitato di Basilea (BCBS) pubblicò nell'omonima città svizzera una serie di requisiti patrimoniali minimi per gli istituti di credito. Questo è noto anche come l'accordo di Basilea '88 e fu promulgato dal G10 nel 1992, sebbene le banche giapponesi abbiano richiesto un prolungamento del periodo di transizione. Basilea I è ora notoriamente sorpassato e sono ora operative in fase di implementazione in molti paesi le linee guida note sotto il nome complessivo di Basilea II.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Il comitato venne formato in risposta alla liquidazione confusa di una banca di Francoforte nel 1974.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]