Bacino sedimentario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con bacino sedimentario si intende un'area sulla superficie terrestre formatasi per effetto della subsidenza, in cui si possono successivamente accumulare i sedimenti.[1] Si possono distinguere vari tipi di bacini sedimentari, che si differenziano per l'ambiente in cui si sviluppano, per la loro capacità di accumulare sedimenti e per la loro longevità.

Meccanismi di subsidenza[modifica | modifica wikitesto]

La capienza di un bacino sedimentario è direttamente controllata dalla subsidenza. Nei bacini si possono distinguere 4 tipi principali di subsidenza:[2]

  • Assottigliamento crostale, presente principalmente in ambienti divergenti, ma si può trovare per traspressione e trastensione anche in ambienti convergenti e trasformi.
  • Raffreddamento litosferico, tipico di ambienti marini, dove si ha contrazione per raffreddamento.
  • Carico sedimentario, si verifica quando l'aumento di peso dato dai sedimenti causa il cedimento della crosta e conseguente subsidenza.
  • Carico tettonico, subsidenza causata dalle variazioni delle spinte tettoniche.

Classificazione dei bacini[modifica | modifica wikitesto]

I bacini possono si possono classificare in base a 3 caratteristiche:[1][2][3]

Tipo di substrato Distanza dai limiti di placca Tipo di margine
Crosta continentale Intraplacca margine divergente
Crosta oceanica Lungo i margini margine convergente
crosta transizionale margine trasforme

I bacini si dividono quindi in:

Contesto divergente Contesto convergente Contesto trasforme
Valle in rift terrestre Fosse oceaniche Bacini trastensivi
Rift proto-oceanici Trench slope basin Bacini traspressivi
Rialzi e terrazzi continentali Bacini di avanarco
Continental embankment Bacini intra-arco
Rift falliti Bacini di retroarco
Bacini intracratonici Bacini di avanpaese
Bacini oceanici
Isole oceaniche

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Philip A. Allen, Basin analysis : principles and applications, 2. ed., [Nachdr.], Malden, MA [u.a.], Blackwell, 2008, ISBN 978-0-6320-5207-3.
  2. ^ a b Cathy J. Busby and Raymond V. Ingersoll (a cura di), Tectonics of sedimentary basins, Cambridge, Mass. [u.a.], Blackwell Science, 1995, ISBN 978-0865422452.
  3. ^ William R. Dickinson, Tectonics and Sedimentation, Special Publications of the Society for Sedimentary Geology, 1974.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4180610-4
Scienze della Terra Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Scienze della Terra