Babbuccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Babbuccia orientale
Babbucce marocchine
Fabbricante di babbuccie in Algeria.

La babbuccia è un tipo di calzatura di origine orientale, tradizionale in Turchia[1], può avere la punta o il calcagno alto[2]. In Italia è una scarpa bassa, senza tacco, di pelle morbida o di stoffa, simile ad una pantofola che si usa in casa. Può essere una scarpetta realizzata a maglia con laccio per chiusura, utilizzata per i bambini che non camminano ancora o, un tempo per tenere caldi i piedi quando si andava a dormire (quando i letti erano freddi e le abitazioni senza riscaldamento).

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Babbuccia deriva dall'arabo bābūsh o babug; dal persiano pāpūsh composto da pa (piede) e push (copertura) e quindi «copripiedi»; forse attraverso il termine francese babouche.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda