Pantofola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pantofole da uomo

La pantofola è una calzatura da casa. Differisce dalla ciabatta perché è chiusa davanti e da una scarpa per l'uso e per i materiali.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le pantofole devono essere comode e confortevoli, calde se usate d'inverno,fresche se usate d'estate, per questo i materiali che le costituiscono sono: pelle morbida, panno, feltro, velluto e altri tipi di tessuti imbottiti per la tomaia. La suola, non dovendo essere utilizzata per uscire all'esterno, può essere, oltre che in cuoio, in feltro; eventuali rivestimenti in gomma hanno scopi antiscivolo e antirumore. Se si vuole usare le pantofole per uscire è necessario che esse abbiano una suola anti-scivolo. Solitamente non hanno allacciatura ma si infilano, per chiudere modelli particolarmente alti si può usare una cerniera lampo, un bottone o l'elastico.

Dato il materiale morbido si possono facilmente realizzare a mano, con la maglia, l'uncinetto o il cucito.

In commercio si trovano sia pantofole per adulti sia per bambini con l'aspetto di animaletti o pupazzi.

Pantofole da bimbo
Pantofola femminile, seconda metà del XV secolo, Pavia, Musei Civici.

Nel linguaggio comune mettersi in pantofole significa stare comodi e pantofolaio viene definito un individuo pigro che esce malvolentieri da casa.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 68959 · GND (DE1074037197 · BNF (FRcb12395431d (data)
  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda