Ausibio di Soli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sant'Ausibio di Soli
Auxibius Bishop of Soli, Cyprus.jpg
Ausibio di Soli in una raffigurazione
 

Vescovo

 
Morte112
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza19 febbraio

Ausibio di Soli (... – Soli, 112) è stato un vescovo romano, venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Note biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Poco si conosce della vita di questo santo. Ausibio è il primo vescovo noto della Diocesi di Soli, alla guida della prima comunità cristiana. Ausibio era nato nel I secolo da una famiglia nobile e ricevette una buona educazione, con l'obiettivo di diventare un funzionario governativo. Ma si convertì e venne battezzato dall'evangelista Marco e consacrato primo vescovo di Soli, a Cipro, dall'apostolo Paolo.

Condusse un episcopato tranquillo di circa 50 anni fino alla sua morte nel 112. Ad Ausibio succedette il discepolo omonimo Ausibio II, e poi il fratello Temistagora[1].

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Il giorno dedicato al santo è il 19 febbraio[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «SOLI o SOLEA, Solia». In: Gaetano Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica, Vol.LXVII, 1855, Venezia: Dalla Tipografia Emiliana, pp. 168-9 (Google libri).
  2. ^ Michel Le Quien, Oriens Christianus, in quatuor patriarchatus digestus; quo exhibentur ecclesiae, patriarchae, caeterique praesules totius orientis. Studio & opera R.P.F. Michaelis Le Quien, ... Opus posthumum. Tomus secundus, in quo Illyricum orientale ad patriarchatum Constantinopolitanum pertinens, patriarchatus Alexandrinus & Antiochenus, magnaeque Chaldoeorum & Jacobitarum dioeceses exponuntur, Parisiis: ex typographia Regia, 1740, p. 1071
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie