Augusto Silvestrelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Augusto Silvestrelli
Augusto Silvestrelli (1834.1915).jpg

Deputato del Regno d'Italia
Durata mandato 10 giugno 1895 –
2 marzo 1897
Legislature XIX
Sito istituzionale

Augusto Silvestrelli (Roma, 18341º gennaio 1915) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Augusto Silvestrelli è stato un politico italiano, dapprima attivo nei moti risorgimentali e poi deputato del Regno d'Italia nella XIX legislatura. Suo fratello maggiore, Luigi, fu anch'egli deputato, mentre un altro fratello, Cesare, divenne Beato col nome Bernardo Maria di Gesù.

Nel 1896, viene nominato, con regio decreto, commissario straordinario dell'Ente morale Ospedali Riuniti di Roma, contestualmente all'istituzione di quest'ente che riunificò l'intero, vastissimo, patrimonio ospedaliero romano.

Personaggio già legato al Risorgimento, ricevette delle critiche da parte cattolica sulla gestione dell'Ente: infatti, la Civiltà Cattolica contestò alla gestione Silvestrelli: "risulta che le condizioni finanziarie dell'Ospedale di Spirito Santo, che dopo 15 anni, che, tolto al Papa, è passato nelle mani dei riparatori, sono ridotte[...]. Bastarono dunque ai riparatori tre lustri per dar fondi al patrimonio che i Papi avevano messo insieme in molti secoli"[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Civiltà Cattolica, vol. 11, quaderno 841

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie