Antonio Puig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio J. del Puig, Barone di La Roda (1º febbraio 1960), è uno scrittore e bibliografo spagnolo.

Ha scritto libri sulla letteratura di ricerca bibliografica, poesie, saggi, romanzi, racconti, aforismi e traduzioni. Il suo contributo metodologico principale è di avere studiato da prima volta gli inventari del XV secolo, applicando metodi statistici per studiare gli incunaboli.

Il suo lavoro è stato tradotto in sedici lingue.

(L'ultimo dandy che vive in un mondo che non esiste più, Ignacio Moncada, La Ferita de Aristeo)

Opere bibliografiche[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

Teoria della letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Saggio letterario[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie