Amaxofobia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'amaxofobia (dal greco antico άμαξος, amaxos, "carro", e φόβος, phobos, "paura") è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto.[1][2]

Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di persone care in incidenti stradali o altri eventi connessi all'utilizzo di un mezzo e si concretizza spesso in veri e propri attacchi di panico e diversi individui colpiti da amaxofobia lamentano stati di ansia e agitazione nelle ore o nei giorni precedenti a quando dovranno condurre un veicolo.[3][4]

Può avere intensità variabile e nei casi limite può compromettere la vita sociale di un individuo, che può trovarsi a dovere modificare le sue abitudini e a evitare di effettuare spostamenti se non ha alternative di trasporto. È particolarmente disabilitante, inoltre, anche per la vita professionale e lavorativa visto che ostacola gli spostamenti.[4]

Clinicamente è catalogata come fobia specifica, ovvero un disordine da ansia provocato da una paura irrazionale connessa all'esposizione a specifici oggetti o situazioni, e nei casi più gravi, anche da loro rappresentazioni.[2][4]

Da una ricerca[5] del MAPFRE (un istituto assicurativo spagnolo), il 6% degli "amaxofobi" avrebbe perso completamente la capacità di stare al volante per una forma di paura paralizzante, paura che svanirebbe nel caso in cui l'auto fosse guidata da altri. Secondo la ricerca coordinata dal dottor Antonio García Infanzón, ne soffrirebbero 7,2 milioni di automobilisti spagnoli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Amaxofobia, Amaxofobia.it. URL consultato il 22 luglio 2011.
  2. ^ a b Amaxofobia, Medici Italia.it. URL consultato il 21 luglio 2011.
  3. ^ Auto, scoperta la amaxofobia ovvero la paura di guidare, Ultimo giro. URL consultato il 22 luglio 2011.
  4. ^ a b c Amaxofobia. La paura di guidare (PDF), Obiettico Psicologia. URL consultato il 22 luglio 2011.
  5. ^ Spagna, ricerca sulla paura al volante - PsicoLAB.net
Psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di psicologia